Dopo lo spiacevole incidente di Imola, dove la giraffa del circo Martini è prima fuggita e poi morta di infarto per lo stress, il Comune di Parma non ne vuole sapere, e visto che il circo avrebbe dovuto esibirsi in città prossimamente, ha emesso un’ordinanza che vieta l’uso e l’esposizione di animali per attività di spettacolo e di intrattenimento del pubblico. Una decisione presa dall’amministrazione comunale insieme al sindaco Federico Pizzarotti.

La decisione è nata perchè l’arrivo del circo a Parma ha creato un  «clima di agitazione» per motivi di ordine pubblico e di sicurezza, visto che nei giorni scorsi sono arrivate in Comune decine di lettere contrarie all’esibizione del circo nella città emiliana.

 

L’ordinanza del sindaco comporta una denuncia verso il circo se essa non venisse osservata.

Contrario al provvedimento il senatore Pdl, Carlo Giovanardi: «Nell’Italia dove emergono ogni giorno bizzarrie e surreali comportamenti degli amministratori degli enti locali – afferma in una nota – i comuni di Imola, prima, e Parma oggi, vietando contra legem l’entrata degli animali dei circhi dopo aver concesso tutte le autorizzazioni necessarie, distruggono una tradizione culturale e mettono sul lastrico migliaia di lavoratori del settore».

[fonte LaZampa.it]

Ora io chiedo a voi, qual’è la cosa giusta? seguire le tradizioni o salvare gli animali dei circhi? PEr quanto riguarda i posti di lavoro… bhè ci sono circhi molto belli anche senza animali, l’addestratore di elefanti potrebbe tranquillamente fare il pagliaccio per far ridere i bambini…

 

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!