Succhi di frutta: non più zuccheri aggiunti!

Era ora. Finalmente i succhi di frutta non potranno più contenere gli zuccheri aggiunti! E’ una decisione dell’Unione Europea.

Una normativa importante per tutelare la salute dei consumatori e per garantire la qualità di ciò che beviamo: un succo di frutta, in questo caso, sarà composto solo da frutta! Niente di più semplice e allo stesso tempo niente di più genuino.

Novità anche per le bibite: quelle che hanno solo il 12 % di frutta devono essere etichettate per legge “bevande alla frutta” mentre quelle che ne contengono meno del 12% devono essere denominate “al gusto di frutta”.

Inoltre un grande cambiamento riguarda i pomodori: questi ultimi d’ora in poi vengono considerati frutta e quindi il loro succo dovrà sottostare alle regole per i succhi di frutta.

Questa nuova normativa prevede poi l’indicazione di tutti i frutti utilizzati per quel determinato prodotto (se però sono stati inseriti più di 4 tipologie di frutta si può scrivere la parola misto).

Noi siamo decisamente contenti di questa decisione europea perchè desideriamo trasparenza ed informazione corretta riguardo a ciò che mangiamo e beviamo!

 

Fonte: il fattoalimentare.it

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 07/04/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655