Torniamo a parlare, purtroppo, della fame nel mondo.

Sono più di un milione i bambini malnutriti nell’area del Sahel: la loro vita è in serio pericolo!

Proprio per questo motivo l’Unicef ha lanciato in tutto il mondo la campagna “Dai l’allarme”: gli scopi di questa iniziativa sono innanzitutto di sensibilizzare l’opinione pubblica e di conseguenza invitare tutti a sostenere le azioni di aiuto che l’associazione porta ormai avanti da anni.

Maggiori informazioni per aiutare l’Unicef in questa grande impresa le potete trovare a questo link http://www.unicef.it/sahel.

Sono due i doveri di chi ha cibo a sufficienza: non sprecarlo è la prima grande azione che dobbiamo fare! In secondo luogo dobbiamo correre in aiuto di chi ha meno di noi.

Ma come procede l’Unicef in risposta a questa situazione drammatica? I rappresentanti dell’associazione dichiarano: “I nostri piani prevedono una prima fase di risposta d’emergenza con l’obiettivo di salvare il più alto numero di vite umane possibile. E una seconda che punta ad affrontare le cause strutturali che stanno alla base della malnutrizione“.

Aiutiamoli a non morire di fame! Attiviamoci!

 

Fonte: corriere.it