Wikipedia ci insegna cos’è lo sbadiglio: è un riflesso di una profonda inalazione ed espirazione del respiro.

E noi spesso lo accompagniamo da vari versi e stiracchiamenti che ci danno un gran senso di benessere.

Ma non solo l’uomo è portato allo sbadiglio, perfino i pesci lo fanno!! Nell’uomo e nei vertebrati solitamente uno sbadiglio è associato al sonno, ma a volte è anche sintomo di noia o di stress… o anche di fame.

Sbadigliare ci fa stare meglio perchè aumentiamo l’ossigenazione del corpo e se la associamo allo stiracchiarsi allora anche le parti del nostro corpo magari intorpidite ne traggono sollievo.

Lo sbadiglio è contagioso negli esseri umani, una sorta di empatia ci lega, ma secondo me anche negli animali, ho provato a sbadigliare di fronte al mio gatto e dopo un attimo lo ha fatto anche lui… e non solo una volta.

Di solito si è più propensi ad essere contagiati da uno sbadiglio alla sera o alla mattina, momenti in cui è anche più facile avere sonno! Inoltre uno studio dimostra che il contagio da sbadiglio è molto più forte se si è imparentati, se si è amanti o se c’è comunque un legame tra due persone, mentre risulta meno probabile un contagio con persone sconosciute, questo proprio grazie all’empatia, e scommetto che anche per gli animali è così, anche se non ci sono studi in merito se non su scimpanzè e babbuini gelada

Di seguito un bellissimo video di gattini che sbadigliano… e scommettiamo che almeno una volta sbadiglierete anche voi?

 

Allora avete sbadigliato???

[Fonte dati Wikipedia]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter