Gli Usi Alternativi dell’Amido di Mais [Video]

L’amido di mais comunemente conosciuto col nome di maizena, è un amido estratto dalla macinazione ad umido dell’endosperma del mais, la parte appunto che contiene solo l’amido e non la farina. Per questo motivo può essere utilizzato anche dai celiaci che sono intolleranti al glutine, l’importante è che sia di ottima qualità e abbia la scritta “gluten free” sulla confezione.

Immagine da Wikipedia

L’amido viene utilizzato in cucina per rendere più soffici i dolci o per addensare minestre, salse, creme, budini e anche i gelati, la sua consistenza è quasi impalpabile, di un bianco brillante, inodore e insolubile.

Ma l’amido di mais non è solo un valido aiuto in cucina o una valida alternativa alla farina, con l’amido si possono fare un sacco di altre cose interessantissime dalla pulizia in casa alla cura della persona… Vediamo come!

Sulle macchie.

Capita spesso e volentieri di ungerci la maglia mentre condiamo l’insalata… l’olio ci schizza sulla maglietta et voilà la maglietta rimarrà macchiata a vita se non interveniamo tempestivamente. Prendiamo un po’ di amido e versiamolo sulla macchia, spalmiamolo bene e lasciamolo seccare… poi con una spazzola da abiti spazzoliamo delicatamente via la maizena… magia la macchia è sparita! Stessa cosa possiamo farla con delle macchie sui tappeti o sulla moquette, se ci cade qualcosa di unto mettiamo subito dell’amido sopra e lasciamolo agire almeno 20 minuti, poi con l’aspirapolvere aspiriamo via tutto anche la macchia!!! Funziona meglio del bicarbonato.

Se invece la macchia non è unta ma è di inchiostro o vino potete fare una specie di pasta con un po’ di amido e acqua da spalmare sulla macchia prima del lavaggio normale. Funziona come uno smacchiatore pretrattante e il risultato è garantito! Da provare anche su altre macchie!

Sui vetri.

Serve uno spruzzino, mezzo litro di acqua, mezzo litro di aceto (meglio quello bianco), un limone, 2 cucchiai di maizena. Mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno o una frusta e mettetelo nello spruzzino, usatelo per lavare i vetri… vedrete che spettacolo!! Inoltre se volete un risultato ancora migliore vi sconsiglio il panno ma  usate dei giornali vecchi… Consiglio della nonna sempre attuale!

Sul corpo.

L’amido di mais lo potete usare anche al posto del borotalco, asciuga la pelle dopo il bagno e la rende liscia e setosa, usata sui piedi elimina anche gli odori, per non parlare poi di quanto sia utile quando non è possibile lavarsi i capelli, basta massaggiare uno o due cucchiai di amido in testa e poi spazzolarlo via, meglio dello shampoo a secco ed inoltre lo si può usare anche sugli animali domestici per pulirgli il pelo.

immagine da Wikipedia

Potete anche preparare un deodorante aggiungendo a due cucchiai di amido, due cucchiai di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale che vi piace (io amo quello alla violetta o ai fiori di cotone). Questa miscela va spolverizzata sotto le ascelle al posto del comune deodorante…

Inoltre se mettete uno o due cucchiai di maizena nelle scarpe da ginnastica di vostro figlio e li lasciate agire tutta la notte, al mattino quando le svuoterete e spazzolerete, non puzzeranno più!!!

Se vi punge un insetto o vi scottate metteteci sopra un po’ di maizena mescolata a poca acqua, quasi fosse una crema… il prurito scompare quasi immediatamente.

 In casa.

L’argenteria è una cosa noiosissima da tenere lucida eppure a tutti hanno regalato un vassoio d’argento o un set di cucchiaini, o peggio ancora un intricato candelabro difficilissimo da tenere lucido e brillante… ma se preparate la solita pasta di maizena con acqua, la mettete sull’argenteria da pulire e strofinate con una spugnetta prima di risciacquare…. bhè la vostra argenteria sembrerà nuova!!!

Poi potete anche usare l’amido per stirare, 3 cucchiai in mezzo litro d’acqua e il vostro appretto è pronto da usare, unica cosa ricordatevi di agitare bene lo spruzzino ad ogni uso…

Una curiosità sull’amido di mais….

Se mescolato all’acqua, nelle giuste proporzioni, l’amido dà origine a un fluido non newtoniano cioè che aumenta notevolmente la propria viscosità se sottoposto a una forza sufficiente. In sostanza diventa un liquido che si comporta come un solido se ci mettete la giusta forza. Provate a fare questo esperimento i bimbi rimarranno a bocca aperta: in una ciotola mettete il 34% di acqua e il 66% di maizena e mescolate bene. Ora provare a immergere un dito lentamente e vedrete che si comporta come un liquido, adesso provate ad immergere il dito dando un colpo forte: è impossibile!!!

Guardatevi il video se non ci credete!!

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 22/01/2014
Categoria/e: Angolo delle Idee, Casa, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655