Torniamo a parlare di ambiente e, in particolare, di trivellazioni petrolifere.

Proprio a rigurdo ha parlato il Ministero rispondendo alle ultime indiscrezioni riguardo ad una possibile apertura del Ministro Clini alle modifiche delle leggi attualmente in vigore.

Secondo quanto fà sapere il Ministero, non c’è stata nessuna apertura da parte di Corrado Clini sulle trivellazioni petrolifere. “Le asserzioni del deputato Pierfelice Zazzera (Idv) e altre fantasiose ricostruzioni a proposito di un’eventuale apertura del ministro Clini alle trivellazioni sono destituite di ogni fondamento”. Secondo quanto riportato dalle agenzie e dalle interviste che lo stesso ministro ha rilasciato in tv si evince, abbastanza sufficientemente, che il Ministro non ha intenzione di allentare la morsa sui “rigidissimi vincoli ambientali in materia di prospezioni e trivellazioni a mare”.

Una buona notizia oppure no? Se non c’è un’apertura ad una modifica non lo sarà nè in senso positivo e nè in senso negativo?

 

VIA|TMNews