3R Strawbale House, la casa ecologica costruita in paglia e legno

Le nuove scoperte e le nuove tecnologie ci portano sempre a fare dei passi in avanti, ma c’è chi preferisce restare legato alle tradizioni del passato e farne base solida per le nuove invenzioni del futuro, che oggi più che mai cercano man forte per la tutela e il rispetto dell’ambiente.

Da questi presupposti nasce la 3R Strawbale House, un modulo abitativo di circa 45 mq nato dall’ingegno di Anna Lovisetto, architetto che due anni fa ha anche presentato, e vinto, il suo progetto al concorso “Eco-luoghi 2011“, indetto dal Ministero dell’Ambiente con la collaborazione dell’associazione Mecenate 90.

La Strawbale House si basa sul principio delle 3 R: Ridurre – Riciclare – Riutilizzare.

Si tratta infatti di una struttura semplice e lineare che racchiude tutti i principi base dell’architettura bio, poichè segue dei criteri ecologici e sostenibili grazie all’involucro realizzato in legno e paglia, mentre le pareti sono verniciate con intonaci naturali a base di argilla.

A questo bisogna aggiungere l’alta efficienza energetica del complesso, un orientamento ottimale ed accorgimenti bioclimatici, l’uso di finiture salubri e naturali, la facilità e la velocità di installazione e l’altrettanta facilità di smontaggio.

Come la stessa Lovisetto ha spiegato, la paglia è un prodotto sostenibile e di riciclo, è salubre ed ha un costo molto basso. Essendo un materiale di produzione locale facilmente reperibile, consente di eliminare quasi completamente i costi di trasporto e di abbassare notevolmente quelli di produzione.

Per non parlare dell’impatto sull’ambiente: scegliendo la paglia come materiale edile, infatti, si evitano tutte quelle emissioni nocive e si ottengono invece ambienti estremamente naturali e confortevoli.

Con pareti in balle di paglia, inoltre, si ottiene anche un isolamento termico che è quasi tre volte quello normalmente richiesto per case costruite con materiali convenzionali.

Questo si tramuta in un grande risparmio sui costi per il riscaldamento, che si possono ridurre fino al 75% all’anno sulle comuni bollette.

Sempre secondo quanto spiegato dalla Lovisetto, la paglia è un materiale altamente traspirante che, se abbinato a intonaci naturali, come calce e/o terra cruda, contribuisce a mantenere il ricambio dell’aria all’interno dell’edificio e permette il passaggio del vapore dall’interno verso l’esterno, evitando così la formazione di umidità e condensa.

Direste mai che una casa fatta in paglia possa diminuire il rischio di incendi? Sì, proprio così. A dispetto di quanto si possa pensare, infatti, la paglia, se ben pressata, presenta un basso rischio di incendio perchè la presenza di ossigeno al suo interno è molto ridotta.

Secondo alcuni test effettuati, un muro in balle di paglia intonacato con argilla, calce o comunque con materiale compatibile e traspirante, resiste ad una temperatura di circa 1000°C per circa 3 ore prima di cedere. Con uno strato di intonaco di almeno 5 cm si può ottenere una dichiarazione antincendio di classe A (al pari di un muro in cemento di 25 cm).

Inoltre una casa costruita in balle di paglia è molto flessibile e come tale “si sottrae” al terremoto.

A seconda delle caratteristiche del luogo e del terreno in cui deve essere inserita, la Strawbale House può essere realizzata senza fondazioni al fine di rendere il modulo smontabile e removibile in breve tempo, oppure con fondazioni a basso impatto ambientale (non in cemento armato) nel caso si decida di localizzare stabilmente l’edificio.

Il costo della 3R Strawbale House parte da 900 euro/mq comprensiva di impianti. A seconda della localizzazione e delle esigenze della committenza (fondazioni o meno, edificio singolo o insieme di edifici, finiture, etc…), comunque, si possono studiare preventivi personalizzati.

Il ridottissimo impatto ambientale e l’elasticità della struttura consentono varie possibilità di utilizzo: all’interno di parchi naturali, in aree verdi e turistiche, in zone protette o in situazioni di emergenza, con funzione abitativa, di ristoro, di albergo diffuso, etc., garantendo la massima sicurezza per gli abitanti.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Daniela Bella

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Daniela Bella il 09/12/2013
Categoria/e: Idee riciclose, Primo piano, Soluzioni Ecologiche.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655