La Matita Torna ad Essere una Pianta

Avete mai provato a pensare quante piante vengono abbattute per produrre quello che è un oggetto comunissimo come una matita? Non sarebbe bello riutilizzare la nostra matita, quando è alla fine, quando è solo un mozzicone (si io sono una di quelle che scrivo con la stessa matita fino a quando non si riesce più a tenere in mano!) potessimo piantarla in un vasetto e veder nascere la vita?

Questo è quello che si sono chiesti anche un gruppo di ricercatori del MIT e così è nata Sprout (germoglio), la prima matita che quando finisce la sua vita da matita può tornare ad essere pianta!

Sprout è una matita di alta qualità in legno di cedro con all’estremità una capsula contente un minimo di 4 semi che si attivano con l’acqua.

Quando finite la matita basterà inserire il fondo in un vasetto e cominciare a bagnare, la capsula che contiene i semi si scioglierà e i semi potranno germogliare. I semi presenti nelle matite sono 7: basilico, coriandolo, menta, rosmarino, salvia, timo, aneto.

Sprout è prodotta in Minnesota, una matita fatta a mano con la mina di grafite e argilla, un mix assolutamente non dannoso per il sistema ambientale, falde acquifere o persone.

E se avete il terribile vizio di rosicchiare il fondo della matita… bhè dovrete perderlo altrimenti la capsula vi si scioglierà in bocca, ma niente paura non è tossica, e poi il team che ha sviluppato la matita spiega perché non hanno messo la gomma sul fondo, che poteva magari proteggere i semini:

!Abbiamo fatto fuori la gomma perché non crediamo negli errori. Parliamoci chiaro, non siamo mai stati soddisfatti delle gomme in stock applicate sulle matite, troppo piccole e di scarsa qualità. Volevamo che ogni momento dell’uso di Sprout fosse divertente e quindi abbiamo pensato di toglierla del tutto e sostituirla con la capsula. Ci sono un sacco di gomme da cancellare a disposizione. E magari ben presto metteremo dei semi anche lì”.

Sprout è stata nominata Miglior Prodotto Eco-Friendly del 2013, e ci vogliono solo un paio di settimane da quando iniziamo ad annaffiare la nostra matita a quando vedremo spuntare la prima piantina… Da provare che ne dite?

Per acquistarla cercate nei vari negozi online!

Valeria Bonora

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 25/10/2013
Categoria/e: Ambiente, Primo piano, Riciclo, Soluzioni Ecologiche.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655