Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Unicef

Tag: unicef

Milano, lezioni contro il graffitismo nelle scuole: preserviamo la città

0
Immagine da: www.associazioneantigraffiti.it

Quando parliamo di graffitismo, o di graffiti writing, ci riferiamo a quella forma di espressione, culturale e artistica, attraverso degli interventi pittorici sul tessuto urbano.

Questi in ogni caso vengono considerati atti di vandalismo e puniti secondo le leggi vigenti, poichè numerosi writer imbrattano, spesso impunemente, mezzi pubblici o edifici di interesse storico e artistico.

E così ecco che Unicef e l’Associazione Nazionale Antigraffiti hanno deciso di promuovere un’iniziativa che coinvolgerà i bambini delle scuole elementari e medie, al fine di tenere alcune lezioni contro il graffitismo.

Il meraviglioso video del bambino appena nato che trova da solo il seno materno

0

Oggi vi vogliamo parlare di un ritorno meraviglioso alle radici del nostro essere umani. Riguarda l’allattamento al seno.

Non vogliamo raccontarvi di quanto è fondamentale allattare o spiegarvi nei dettagli quanto sia importante per mamma e bambino: queste, fortunatamente, sono nozioni diffuse che tutti sanno (il fatto che una mamma decida di non allattare o non riesca, questo è un altro discorso!).

Oggi vogliamo invece mostrarvi come dovrebbe iniziare l’allattamento al seno.

Unicef: Cuba è riuscita ad eliminare la malnutrizione infantile

0

Anche quest’anno l’Unicef ha pubblicato il suo rapporto intitolato: “Progressi per l’infanzia, un equilibrio sulla malnutrizione”. E’ un documento annuale di enorme importanza che mira a tracciare una mappa a livello mondiale riguardo lo stato di povertà e di malnutrizione infantile.

La situazione nel mondo è ancora drammatica: 146 milioni di bambini sotto i cinque anni presentano ancora gravi problemi di malnutrizione. Numeri tragicamente troppo elevati!

Ma in quali Paesi i bambini soffrono maggiormente la fame?

Il 28% dei bambini malnutriti si trovano in Africa, il 17% in Medio Oriente, il 15% in Asia, il 7% in America Latina e nei Caraibi, il 5% in Europa ed il restante 27% in altri paesi in via di sviluppo.

Gemelli: uno allattato al seno vive ed è sano, quello allattato artificialmente muore

0

Questa è una drammatica fotografia pubblicata dall’Unicef.

La madre dell’immagine ha detto: “Usa la mia foto se sarà di aiuto. Non voglio che altre persone facciano il mio stesso errore”.

La mamma pakistana in questione ha avuto due gemelli: un maschio ed una femmina.
La suocera le ha suggerito che non avrebbe avuto abbastanza latte per entrambi i bambini e che sarebbe stato meglio darlo al maschio (perchè considerato più importante della femmina). La donna ha sfortunatamente seguito il suo consiglio e ha deciso di nutrire la piccola con il latte artificiale.

Lavarsi le mani per salvare la vita

0

Oggi, 15 ottobre, è la Giornata mondiale sulla pulizia delle mani. E’ un’iniziativa promossa dalla Ppphw, una coalizione di investitori internazionali il cui obiettivo principale è il lavaggio delle mani e la salute dei bambini. Ha aderito anche l’Unicef  con l’intento di promuovere questo gesto così semplice ma fondamentale per proteggersi da molte infezioni.

Un’iniziativa banale? Non direi. Pensate che malattie come diarrea e polmonite uccidono circa tre milioni di bambini l’anno e oltre un terzo potrebbe non ammalarsi solo con la pulizia delle mani.

Settimana mondiale per l’Allattamento Materno: dall’1 al 7 ottobre

0

Sono questi i giorni della SAM (Settimana dell’Allattamento Materno): un periodo per fermarsi a riflettere e per incentivare l’allattamento al seno.

Si svolge ogni anno dall’1 al 7 ottobre ed è arrivata ormai alla sua 20° edizione: questo evento è infatti iniziato nel lontano 1992 ed è stato creato dal WABA –  World Alliance for Breastfeeding Action ( l’Alleanza Mondiale per gli interventi in favore dell’Allattamento al seno). Dico lontano perchè da allora ci sono stati per fortuna grandi miglioramenti anche se il cammino è ancora lungo ed impegnativo.

Unicef: allarme malnutrizione in Africa

0

Torniamo a parlare, purtroppo, della fame nel mondo.

Sono più di un milione i bambini malnutriti nell’area del Sahel: la loro vita è in serio pericolo!

Proprio per questo motivo l’Unicef ha lanciato in tutto il mondo la campagna “Dai l’allarme”: gli scopi di questa iniziativa sono innanzitutto di sensibilizzare l’opinione pubblica e di conseguenza invitare tutti a sostenere le azioni di aiuto che l’associazione porta ormai avanti da anni.

Maggiori informazioni per aiutare l’Unicef in questa grande impresa le potete trovare a questo link http://www.unicef.it/sahel.

L’idea dell’Unicef per ridurre i rifiuti nelle emergenze

0

Fornire cibo e riparo alle vittime di una catastrofe naturale è una delle priorità per i servizi di emergenza, ma a involontariamente vengono “forniti” anche molti rifiuti che in situazioni critiche vanno a sommare un ulteriore disagio alle vittime.

Per risolvere il problema, l’UNICEF ha pensato a dei contenitori ispirati ai mattoni Lego.

L’idea è semplice e utile: permette di riutilizzare i contenitori per costruire dei ripari temporanei dalle intemperie una volta consumato il cibo contenuto al suo interno. I “mattoni” re-inventati dall’agenzia delle Nazioni Unite sono costituiti da due parti, una contenente acqua potabile e l’altra una razione di riso e terminato l’utilizzo primario possono essere riempiti con sabbia o terriccio ed essere usati dalle vittime di calamità naturali per assemblare dei ripari di fortuna. In questo modo si evita anche l’accumulo di rifiuti provenienti dai contenitori usati per le razioni di emergenza.