Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Orto

Tag: orto

L’incantevole Orto Botanico di Padova

0

L’orto botanico di Padova risale al 1545 e il più antico orto botanico universitario. L’Unesco, inserendolo nel World Heritage list dei luoghi da tutelare, l’ha definito “E’ all’origine di tutti gli orti botanici del mondo e rappresenta la culla della scienza, degli scambi scientifici e della comprensione delle relazioni tra la natura e la cultura. Ha largamente contribuito al progresso di numerose discipline scientifiche moderne e segnatamente botanica, medicina, chimica, ecologia e farmacia”.

Forest Garden: l’uomo diventa custode di un giardino incantato. Ecco come realizzarlo

0

Come e perché realizzare un Forest Garden

Sarà che sono un’appassionata di Alice nel Paese delle Meraviglie, ma quando penso al Forest Garden, quando ne visualizzo il concetto, mi viene sempre in mente la scena del Giardino dei Fiori che Parlano, nel secondo capitolo di Attraverso lo Specchio. Alice seguendo un sentiero senza senso arriva in un giardino i cui fiori possono parlare, e ogni fiore ha il suo ben preciso carattere.

Avere un orto è un modo meraviglioso per prendersi cura della propria anima

0
“Coltiviamo il nostro piccolo orto non solo per la speranza di poterne ricavare dei frutti un domani, ma soprattutto per il piacere che tale cura e tale speranza ci procurano oggi.”
Giovanni Soriano, Finché c’è vita non c’è speranza, 2010
Avere un orto da curare e da far prosperare è un modo meraviglioso per prendersi cura della propria anima. Che l’orto sia piccolo o immenso poco importa, può bastare anche solo una piantina in un vaso per far vibrare le corde del nostro sentire: quanto ne abbiamo bisogno!!!
Chi dice di non aver il pollice verde o che qualsiasi piantina finita nelle proprie mani è morta dopo poco sta dicendo tanto del suo modo di vivere: prendersi cura di un orto o di un fiore è come prendersi cura di sé stessi, è lo specchio di come affrontiamo la vita, di come utilizziamo il nostro tempo e le nostre energie.
C’è un famoso detto zen che dice più o meno così “quando entri in una casa osserva se ci sono piante, se sono assetate o meno, se sprigionano vita o no e comprenderai subito l’energia che si respira in quella casa”.
Niente di più vero!
rosa1
Se infatti abbiamo la voglia, il tempo e le energie di curare e far crescere un orto, un fiore, una piantina vuol dire che siamo padroni del nostro tempo e che lo utilizziamo per dedicarci a qualcosa di molto profondo e importante: il contatto con la terra! Nei gesti di cura, di attesa, di sorpresa che accompagnano l’accudimento di un orto vi è un ritorno alle nostre origini, un legame che si rinnova con la natura, l’esigenza di fuggire da ciò che è superfluo per rigettarsi con urgenza a ricercare i nostri istinti, le nostre verità, il nostro essere uomo.
Ogni giorno insieme ai miei bambini dedichiamo almeno un’ora alla cura del nostro piccolo piccolissimo orto magico. Come dei veri scienziati ed esploratori abbiamo provato a piantare in piccoli vasi semi di un pompelmo appena mangiato oppure gli scarti di un dattero o ancora i semi di papavero usati per impastare il pane: attendere ogni giorno e vedere spuntare il germoglio di quel seme è una bella lezione di vita, per grandi e piccini! Giorno dopo giorno piantine di pomodori, di melanzane, di zucchine, di fagioli, di piselli e tante altre ancora stanno crescendo e popolano il nostro piccolo orto educativo che ha trovato il suo spazio in vasi e vasetti sparsi un po’ ovunque e anche direttamente nella terra. Abbiamo piantato anche tre piccoli alberi ed è incredibile vedere come i bambini riescano a coglierne l’essenza, a considerarli presenze vive dotate di una loro solida entità, a sentirli come parti di loro stessi, della loro famiglia e del mondo.
orto1
Ogni giorno nel nostro piccolo angolo incantato togliamo le foglie secche dagli alberi, abbeveriamo piantina dopo piantina guardandole attentamente una per una e parliamo con loro per farle crescere più amate e considerate, valutiamo lo stato dei frutti sugli alberi e ci deliziamo di quelli già maturi ringraziando la pianta per averceli donati, passiamo tantissimo tempo ad annusare, anche ad occhi chiusi, le foglie delle tante erbe aromatiche e le cogliamo per fare acque vitaminiche e sali aromatizzati.
Quando ci dedichiamo all’orto è come se entrassimo in un mondo parallelo dove regna il silenzio, la concentrazione, la pura meditazione, la tranquillità, la curiosità, il benessere…
Avere un orto è come meditare: esercitiamo inconsapevolmente la concentrazione, rilassiamo la mente e il corpo, siamo attivi, creativi e positivi, ci aiuta a sciogliere tensioni, a far galoppare idee, a vivere nella delicatezza. Chi ha un orto tutto questo lo sperimenta ogni giorno e quando mangerà i frutti del proprio lavoro si nutrirà anche di tutto questo amore per la vita!
ort2
Ecco perché è fondamentale dedicare una parte della propria giornata alla cura della natura: basta davvero poco per ritrovare un legame ancestrale perso nei meandri della quotidianità frenetica, è un atto terapeutico che fa bene a noi, a chi ci sta vicino e al mondo intero!
Elena Bernabè

L’orto a torre fatto con bottiglie riciclate

0

Che bello avere un orto dove attingere per le erbette profumate e fresche, la cucina diventa subito più saporita e più salutare, spesso basta un pizzico di erba cipollina per insaporire una frittata oppure un po’ di timo per profumare una minestra, ma purtroppo non sempre si ha lo spazio a disposizione per ricreare un orticello in casa o sul terrazzo; per questo motivo vanno molto di moda i giardini verticali, ma oggi ve ne voglio proporre uno davvero semplice da realizzare con le bottiglie di plastica.

L’idea è del professore di botanica belga Willem Van Cotthem, vi occorreranno diverse bottiglie di plastica, fascette fermacavi, forbici, taglierio, terriccio, semi o piantine e acqua.

Agricoltura biodinamica: l’influenza del cosmo sulla vita della Terra

1

Mantenere la fertilità della terra, rendere sane le piante per farle resistere agli attacchi degli agenti patogeni e produrre alimenti di alta qualità: sono i tre principi dell’agricoltura biodinamica, un metodo di produzione che unisce la sapienza scientifica all’osservazione spirituale della natura, sviluppato dal filosofo e fondatore dell’antroposofia Rudolf Steiner.

Imparare la Matematica nell’Orto della Scuola

1

La scuola si trasferisce nell’orto, ma non solo per imparare a coltivare, per stare a contatto con la natura o per vivere all’aria aperta, ma per imparare la matematica.

Avevamo già parlato di un orto a scuola, una realtà che sta prendendo piedi in Italia  con diversi progetti che aiutino i ragazzi a comprendere e ad avvicinarsi con facilità ad uno stile di vita più sano e ad una alimentazione più ricca di verdure, ma quello che fanno gli insegnanti della scuola elementare Los Cerritos di Long Beach, in California, è qualcosa di ancora più profondo, loro utilizzano un orto di 4.500 metri quadri come scuola per insegnare matematica, scienze, storia e arte.

“Fare un orto: un gesto rivoluzionario”. L’eBook gratuito di Eticamente.net

0

copertina-eBook-orto

Sempre più persone si stanno avvicinando alla passione per l’orto. Le motivazioni sono molteplici: per amore della natura, per motivi ecologici, per risparmiare e per avere la certezza di ciò che si mangia! Sta di fatto che fare un orto non è per nulla difficile.

Come fare un orto? E’ una domanda che molte persone si fanno e, spesso, non riuscendo a trovare risposta abbandonano il progetto ancor prima di iniziarlo.

Purtroppo non ho un giardino quindi non posso fare un orto! E’ un’altra affermazione che fa abbandonare l’idea di creare un orto. In realtà si può creare in modo semplice un orto in terrazzo oppure si può addirittura provare a fare un orto sul balcone.

Orto biologico: tutti i passi da seguire per crearne uno!

0

orto-biologico

Ottenere prodotti freschi, sani e genuini, senza impiegare sostanze chimiche di sintesi per la fertilizzazione e la difesa dai parassiti e dalla erbe infestanti. Sono questi i fondamenti dell’orticoltura biologica, per la quale è della massima importanza il mantenimento e l’incremento della sostanza organica nel suolo, quella che sostiene la biomassa vivente (batteri, funghi, protozoi, alghe ecc.) e assicura l’equilibrata nutrizione delle piante, proprio grazie alla mineralizzazione operata di continuo dai microrganismi.

Un orto a scuola per imparare di più

0

orto-scuola2-680x365

Se qualcuno passasse per Milano in via Castellino da Castello noterebbe un comprensorio di circa 22 mila metri quadrati che assomiglia molto ad una cascina, ma che in realtà è una scuola dove agli alunni è riservato un insegnamento che va oltre alla grammatica e alla matematica, qui imparano anche a lavorare con le mani, a toccare la terra e a coltivarla.

Questa istituzione nasce nel 1927 grazie a Giuseppina Pizzigoni, un’educatrice che apre le porte della scuola agli orti e li rende aule di insegnamento; La scuola Rinnovata Pizzigoni vanta un parco con piante, animali, orti, serre, boschetti, cortili, laboratori che permettono un percorso didattico alternativo, fondamentale per il percorso educativo di ogni bambino.

Contenitori per orto fai da te: 8 idee da copiare

0

Contenitori per orto fai da te, 8 idee da copiare per realizzare con le proprie mani orticelli originali a basso costo. L’arrivo della primavera suscita il desiderio di stare all’aria aperta, a stretto contatto con la natura. Quale miglior modo per farlo se non dedicandoci alla coltivazione di piante da orto, che ben presto ci ripagheranno di tanta pazienza e amore con profumi aromatici e squisite verdure.