Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Omicidio

Tag: omicidio

“Perché me la portate morta? Vi prego, uccidetemi qui, uccidetemi ora”. [Video]

3

Con queste parole una madre corre in contro al marito che porta in braccio la figlia morta, in braccio come quando portate il vostro bimbo a nanna dopo che si è addormentato sul divano… ma questa bimba non dorme, o almeno dorme di un sonno dal quale non si risveglierà mai.

Il volto tumefatto, il sangue che cola sulla spalla del padre questo quello che questi genitori ricorderanno per il resto della loro vita, dopo che una bomba gli ha strappato dalle mani la loro ragione di vita.

Torturato e ucciso il cagnolino che andava a prendere il giornale

1

La vigliaccata è stata fatta in Via Cagliari di Assemini, un quartiere di Cagliari. Un cagnolino di taglia media è stato barbaramente picchiato e torturato e poi impiccato davanti al negozio di articoli per animali. La polizia è subito stata allertata da alcuni passanti che all’alba si sono trovati davanti il macabro gesto.

Ora si cerca il movente, dopo che il corpicino del cagnolino è stato trasportato nell’area di smaltimento.Molto probabilmente è stato solo il “gioco” di qualche “balordo” che non ha altro da fare per divertirsi che torturare un animale innocente, magari in preda ai fumi dell’alcool o della droga. Per ora si indaga anche sulle telecamere della via che possono aver ripreso il crudele delitto.

Shock a Roma: 4 cuccioli di pastore maremmano sono stati avvelenati e poi gettati nell’immondizia

2

Non si conoscono i motivi di un tale ignobile gesto, si sa solo che l’egiziano di 52 anni era già noto alle forze dell’ordine per atti di maltrattamento. I 4 cuccioli candidi di pastore maremmano sono stati prima avvelenati e poi buttati via insieme alla spazzatura. Le segnalazioni dell’atto barbarico sono subito arrivate alla LAV che ha sporto denuncia presso carabinieri della stazione di Torrita Tibertina.

15enne violentata dal patrigno, viene condannata alla fustigazione

0

Arriva da Amnesty Interantional la denuncia di questa vicenda oltraggiosa. Una ragazzina di 15 anni è stata violentata ripetutamente dal patrigno, rimasta incinta le è stato ucciso il figlio e adesso viene anche accusata di fornicazione e costretta agli arresti domiciliari fino al concepimento del 18esimo anno di età quando sarà condannata e fustigata in pubblico per il reato commesso.

La vicenda è successa qualche mese fa, ed ora durante le indagini della polizia si scopre che la giovane donna aveva avuto un rapporto sessuale consenziente con un altro uomo, un atteggiamento che lì equivale alla fornicazione ed è ritenuto un reato che può portare a una condanna ignobile, la fustigazione pubblica.

Il sostegno agli abitanti di Newtown arriva dai cani

0

Dopo la terribile tragedia di Newtown, sono tanti i sostegni per le famiglie che hanno perso i loro bambini e i loro cari nella nella strage di Sandy Hook, la scuola locale, in cui sono state uccise 26 persone di cui 20 bambini.

Da Chicago sono partiti 10 Golden Retriver e hanno fatto un viaggio di 800 miglia, quasi 1.300 chilometri, per stare vicino ai parenti delle vittime e dare un silenzioso sostegno alla comunità.

Tim Hetzner, presidente dell’organizzazione Addison, che ha dato il via all’iniziativa afferma che «I cani non giudicano. Loro amano e accettano tutti».