Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Mercurio

Tag: mercurio

Mercurio: una minaccia per la salute

0
mercurio

Di colore argenteo, volatile, solubile e unico metallo a presentarsi sotto forma di liquido a temperatura ambiente, il mercurio è largamente diffuso sul nostro pianeta e rappresenta una seria minaccia per la salute e l’ambiente.

Allarme Pesce al Mercurio, Ritirato in 65 Punti Vendita

0

Da Novembre l’Italia ha già inviato 24 notifiche e 15 allerta a Bruxelles riguardanti il ritiro di pesce spada e pesce smeriglio, conosciuto anche come squalo mako, contaminato da mercurio. La situazione è alquanto grave e soprattutto non è una novità. La maggior parte dei lotti di pesce contaminato arriverebbe per la maggior parte dalla Spagna, ma ci sono lotti provenienti anche dal Vietnam e dall’Indonesia

Allarme AIFA: mercurio e cortisone in creme sbiancanti, importate illegalmente!

0
Immagine da: www.ansa.it

Una bella bianca, liscia, morbida e vellutata: questo il sogno di molte donne che, per ottenere il risultato sperato, ricorre all’uso di creme, originali o meno, che possono nascondere pericoli per la nostra salute.

Secondo quanto denunciato da AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), infatti, molti di questi prodotti sono irregolari o contraffatti e, se usati a lungo e su parti estese del corpo, posso causare una serie di danni che non riguardano solo la pelle, come iperpigmentazione, ipertricosi o comparsa di strie cutanee simili a smagliature, ma anche l’intero organismo, per gli effetti derivanti dall’assorbimento cronico dei componenti, come per esempio diabete, ipertensione arteriosa o malfunzionamento dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene.

Ex Sisas di Pioltello confermate le denunce di Greenpeace: una bonifica mancata a spese dell’ambiente e dei cittadini

0

Nel dicembre 2013 attivisti spagnoli e italiani di  Greenpeace esposero un enorme segnale che denunciava la situazione di tossicità della discarica di Nerva in Andalusia (Spagna) e ne attribuiva la responsabilità ad un’eco-truffa frutto di accordi italo-spagnoli, di fatto Greenpeace sosteneva che i rifiuti fossero di provenienza italiana e deportati in Spagna, dalla Ex Sisas di Pioltello, a spese dei cittadini e dello Stato e a beneficio di pochi ed abili speculatori.

Lampadine a risparmio energetico: ecco cosa fare in caso di rottura

1

La lampadine fluorescente, comunemente conosciute come lampadine a risparmio energetico, sono delle particolari lampadine a scarica in cui l’emissione luminosa è indiretta, perchè l’emittente non è il gas ionizzato, ma un materiale fluorescente.

Le lampade fluorescenti hanno una vita media maggiore rispetto a quelle a incandescenza, ma la loro durata può essere fortemente influenzata dal numero di accensioni e spegnimenti, a meno che non si usi un pilotaggio elettronico: ognuna di queste operazioni, infatti, riduce la vita della lampada, a causa dell’usura subita dagli elettrodi per il maggior numero di preriscaldamenti richiesti. In poche parole, il corretto uso della lampadina a risparmio energetico sarebbe quello di accenderla e farla lavorare per svariati minuti (o ore) senza continue interruzioni.

Trovati pezzi di vetro nella pizza italiana e sostanze tossiche in 53 prodotti ritirati dal mercato

0

Teniamo d’occhio le varie segnalazioni di “alterazioni” alimentari grazie alle segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi di questa settimana passata.

Solo in Italia ci sono state 53 segnalazioni 11 delle quali inviate dal Ministero della Salute.

Le due allerte principali di questa settimana riguardano la presenza di istamina tonno sott’olio d’oliva dalla Francia, con materie prime provenienti da Costa d’Avorio. La seconda per eccesso di mercurio in due lotti di filetti di pesce spada refrigerati (Xiphias gladius) spagnoli.

Lampadine a basso consumo: sono nocive?

0

Dal 1° settembre le vecchie lampadine sono andate in pensione e sono state sostituite da quelle a basso consumo. Ma sono davvero amiche dell’ambiente e dell’uomo quelle nuove?

A questo riguardo ci sono dei pareri contrastanti: c’è chi sostiene la completa positività di queste lampadine a basso consumo energetico e chi invece un pò le critica.

Il problema più importante è il mercurio contenuto nelle nuove lampadine a neon e fluorescenza: può arrivare a 5 mg e questo vuol dire essere considerate, una volta concluso il loro utilizzo, rifiuti pericolosi.