Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Fertilità

Tag: fertilità

Il meraviglioso mistero delle anomalie dell’Acqua

1

“L’acqua non è semplicemente acqua, e un albero non è solo un albero. Entrambi sono molto di più di quello che pensiamo.” (F.Hageneder, Lo spirito degli alberi, Crisalide 2001)

Presso ogni religione del mondo l’Acqua è considerata sacra, o addirittura divina. Nella tradizione degli Yoruba c’è Oxum, lo Spirito dell’Acqua dolce, di tutti i fiumi, laghi, cascate e di tutte le creature che vi vivono. E’ l’ancestrale Madre suprema, patrona della gravidanza, della fecondità e della procreazione, protegge i neonati, i feti e tutti i fatti legati alle mestruazioni.

Kanamara Matsuri: La festa della fertilità Giapponese

0

Si chiama Kanamara Matsuri ovvero “festa del pene di ferro“. Si avete letto bene è la festa dell’organo maschile inteso come simbolo di fertilità e potenza. Questa festa si ripete ogni anno  alla prima domenica di Aprile a Kawasaki in Giappone.

 

Questa festa scintoista vuole celebrare la fertilità. La prima volta che si sentì parlare di questa festa fu il 1603, e anche se oggi rimane principalmente una festa di folclore locale, le motivazioni sono alquanto nobili, infatti tutti i proventi della festa vengono donati per la lotta contro l’AIDS. Questo richiamo alla ricerca contro una malattia venerea è da ricercarsi nella simbologia del tempio il quale per secoli è stato luogo di preghiera per tante prostitute che invocavano protezione dalle malattie a trasmissione sessuale.

Muscoril e Altri Farmaci di uso comune Pericolosi perchè Possono causare Sterilità e Cancro

0

L’ Aifa, l’ agenzia italiana del farmaco, ha comunicato attraverso una nota informativa di Febbraio che il principio attivo contenuto in alcuni farmaci come il Muscoril potrebbero provocare danni importanti.

Si legge: “Il tiocolchicoside è un miorilassante disponibile in formulazione orale, iniettabile e topica. Studi preclinici hanno evidenziato che uno dei metaboliti della tiocolchicoside (SL59.0955, noto anche come M2 o 3-demetiltiocolchicina) induce aneuploidia (formazione di un numero anomalo di cromosomi durante la divisione cellulare) a concentrazioni vicine a quelle osservate nell’uomo con l’assunzione della dose orale massima raccomandata di 8 mg due volte al giorno. L’aneuploidia è stata evidenziata come fattore di rischio di teratogenicità, embriofetotossicità/aborto spontaneo, compromissione della fertilità maschile e come potenziale fattore di rischio di cancro. Il rischio è maggiore con l’esposizione a lungo termine.