Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Botti di Capodanno

Tag: botti di Capodanno

Gli Animali Valgono più di un Botto: Multe da 50 a 500 Euro

0

Il Comune di Torino lancia una campagna pubblicitario che dice No ai botti di Capodanno. Passerà alla Radio e lo slogan sarà: „Gli animali valgono più di un botto

Ogni anno sono molteplici le vittime tra gli amici pelosi che spaventati dai botti scappano e finiscono in mezzo alla strada, oppure che muoiono dalla paura o ancora cercano rifugio in ambienti ancora più pericolosi come i motori delle auto.

In questi giorni sulle frequenze delle radio locali è possibile ascoltare lo slogan che invita i cittadini a non far esplodere petardi e botti di qualunque natura.

E’ morto il camoscio operato al cervello, spaventato a morte dai botti di Capodanno

0

Ne avevo scritto poco tempo fa di questo adorabile camoscio, nella sfortuna di avere un tumore alla testa, aveva trovato un cacciatore che impietosito dal suo star male lo aveva salvato. Derek, si chiamava così questo cucciolo di camoscio, era stato operato al cervello, gli era stato asportato un ascesso enorme, era sopravvissuto al coma…. ma non ha retto ai botti di Capodanno.

Derek era stato chiamato così in onore del neurologo di Grey’s Anatomy, era un camoscio operato alla testa per un ascesso grosso quanto il suo cervello. S’era ripreso ed era pronto a tornare nei suoi boschi, ma il mattino del primo gennaio è stato trovato esanime nella sua gabbia dal professor Giuseppe Quaranta, della clinica per gli animali selvatici del campus di Veterinaria di Grugliasco. Non ha retto allo spavento.

Proteggere i gatti a Capodanno

1

Chi di voi possiede un gatto, o meglio… vive con un gatto e ne è posseduto 😉 , saprà quanto questi adorabili felini in miniatura odino il rumore e come inizino a fuggire in preda la mìpanico quando sentono rumori troppo forti o spaventosi.

L’udito dei gatti è molto più fine di quello umano, loro riescono a percepire suoni lontani e ad amplificare molto i suoni casalinghi, quindi immaginate cosa vuol dire per loro un petardo o un fuoco d’artificio, durante una notte e per tutta la notte…

“Buon Natale ai 4 zampe”: come rispettare gli animali durante le festività

0

L’Ente Nazionale Protezione Animali (Enpa) suggerisce alcuni consigli affinché anche i nostri amici animali possano vivere un Natale sereno e rispettoso.

La prima indicazione è quella di NON regalare animali per Natale se l’intento non è stato ben pesato: non sono oggetti da trasportare da un luogo ad un altro ma vite che meritano rispetto ed affetto. Se invece la decisione è giunta in modo responsabile allora il consiglio è quello di non acquistarli nei negozi (NON sono merci o prodotti!!) ma di recarsi nei canili.

Capodanno 2012, botti e fuochi pirotecnici solo ai maggiorenni

0
botti proibiti

botti proibitiI tipici botti di Capodanno di ex libera vendita, diventeranno esclusiva dei negozi specializzati con licenza di PS. Da tabaccai, giornalai, supermercati, ecc…, presto si avranno soltanto effetti senza botto. Vendita in ogni caso vietata ai minori.

Mentre prima dell’11 settembre di quest’anno i manufatti non classificati come prodotti esplodenti potevano essere venduti ai maggiori di 14 anni, con l’entrata in vigore del DM del 9 agosto 2011, i negozianti potranno venderli solo ai maggiorenni: rientrano in questa categoria prodotti del tipo fontane, bengala, bottigliette a strappo lancia coriandoli, fontane per torte, petardini da ballo, bacchette scintillanti e simili trottole, girandole, palline luminose ecc. Tale tipologia di merce, classificata nella V categoria gruppo D, può essere venduta anche se riporta la dicitura “Prodotto declassificato di libera vendita” e “Vendita consentita ai maggiori di anni 14“, a patto che il negoziante l’habbia acquistata prima dell’11 settembre 2011.