Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Biologico

Tag: biologico

La Danimarca convertirà tutta l’agricoltura del Paese in agricoltura biologica

5

La Danimarca risulta essere il paese più sviluppato al mondo per quanto riguarda il commercio di prodotti biologici, ma questo non è ancora sufficiente: il governo danese, infatti, ha messo a punto un piano, di oltre €53.000.000 solo nel 2015, davvero all’avanguardia e innovativo! Il piano servirà per convertire l’agricoltura di tutto il paese in agricoltura biologica e sostenibile.

Danimarca

In questo modo la Danimarca si assicurerà il primato di essere il primo paese al mondo in termini di produzione biologica.

L’ecovillaggio Pecora Nera cerca aspiranti volontari: ecco come aderire

0

ecovillaggio-pecora-nera

Vivere nel pieno della sostenibilità ambientale e biologica nell’ecovillaggio Pecora Nera

Gli ecovillaggi sono una realtà che sta prendendo sempre più piede. Alcuni esistono ormai da diversi anni, ma purtroppo non sono conosciuti da molti.

Eppure sperimentare un “ritorno alle origini”, in un’era come questa fatta di comodità e lussi di ogni tipo che ci stanno allontanando da quelli che sono i piccoli veri valori della vita, non sarebbe male.

Un ecovillaggio è questo. Una comunità basata esplicitamente sulla sostenibilità ambientale e biologica, dove gli abitanti vivono dunque secondo modelli di sostenibilità ecologica, socioculturale, ed economica per ridurre al minimo l’impatto ambientale.

Orto biologico: tutti i passi da seguire per crearne uno!

0

orto-biologico

Ottenere prodotti freschi, sani e genuini, senza impiegare sostanze chimiche di sintesi per la fertilizzazione e la difesa dai parassiti e dalla erbe infestanti. Sono questi i fondamenti dell’orticoltura biologica, per la quale è della massima importanza il mantenimento e l’incremento della sostanza organica nel suolo, quella che sostiene la biomassa vivente (batteri, funghi, protozoi, alghe ecc.) e assicura l’equilibrata nutrizione delle piante, proprio grazie alla mineralizzazione operata di continuo dai microrganismi.

Aglio e le sue 1000 virtù

0
aglio

L’aglio in botanica è conosciuto come Allium sativum L., una pianta bulbosa appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae, di origine asiatica, era già conosciuto nell’antico Egitto ed usato per mantenere in salute gli schiavi, e anche nel Medioevo era usato dai medici per bagnare le mascherine che portavano sul viso per proteggersi dalle infezioni.

La pianta dell’aglio è ormai diffusa in tutto il mondo, è di facile coltivazione e anche bella da vedersi con i suoi splendidi fiori violetti.

fiore di aglio

E’ molto resistente al freddo, si può piantare in autunno o in primavera e ha un’ottima resa. In agricoltura l’allium è usato come repellente, soprattutto nelle colture biologiche.

15 Ragioni per Mangiare Cibo Biologico

0

Michelle Schoffro Cook è dottoressa in medicina naturale e nutrizione olistica e ha scritto queste 15 ragioni per mangiare biologico.

1. Studi dopo studi, la ricerca fatta da organizzazioni indipendenti una dall’altra ha costantemente dimostrato che il cibo biologico ha un contenuto più elevato di sostanze nutrienti rispetto ai cibi tradizionali. La ricerca mostra che i prodotti biologici hanno maggiore vitamina C, antiossidanti e minerali di calcio, ferro, cromo e magnesio.

2. Non contengono neurotossine cioè tossine dannose per le cellule cerebrali e nervose. Gli organofosfati comunemente usati come pesticidi, sono stati originariamente sviluppati come agente nervino durante la Prima Guerra Mondiale, quando non ce n’era più bisogno, l’industria li ha adattati per uccidere i parassiti sui prodotti alimentari. Molti pesticidi sono ancora considerati neurotossine.

Etain Addey e il Bioregionalismo: Vivere con Semplicità è Possibile [Video]

0

Il sogno di andare a vivere in campagna sta prendendo sempre più piede fra i giovani, abbandonare il caos frenetico delle città, lo smog, il traffico, le luci violente… Una di queste persone che ha fatto la scelta di vivere con i ritmi della natura è Etain Addey.

Lei si è “ricongiunta” con la natura e il suo mondo negli anni ’80, prima viveva a Roma, città affascinante e mondana, dove qualsiasi cosa è a portata di mano, tutto si può avere e tutto si può comprare.

Come creare un orto urbano

0

Gli orti urbani sono diventati, anche nel nostro Paese, una grande realtà. Si tratta di spazi verdi nei quali è possibile coltivare vari prodotti, contribuendo attivamente alla tutela ambientale e al miglioramento dello stile di vita. Gli orti urbani vengono dati in concessione dai Comuni ai cittadini che ne fanno richiesta; le pratiche burocratiche da espletare sono differenti secondo l’amministrazione alla quale ci si riferisce. In linea di massima, è necessario compilare un modulo che mira a valutare se sussistano, o meno, i requisiti per essere inseriti nelle liste d’attesa. Alcuni Comuni stabiliscono un tot di anni durante i quali l’orto è dato in gestione e il locatore deve provvedere a pagare una piccola rata, utile per far fronte alle spese vive; questa regola però non è valida in tutte le città.

Repellente per le zanzare fatto in casa (biologico)

9

L’estate: la bella stagione fatta di mare, sole, caldo, giornate lunghe, magari da passare in campagna in compagnia di amici…e anche di qualche ospite indesiderato come le zanzare, le formiche e le pulci.

Quindi, cosa ci rimane da fare? Cospargerci la pelle (e i vestiti) di quegli odiosi repellenti chimici che si trovano in commercio e aspettare che facciano effetto. E se invece ci fosse una soluzione alternativa? Restare a casa, direte voi. Invece no. Vi proponiamo una ricetta semplice e veloce da fare in casa con pochi ingredienti naturali facili da trovare. Ecco come farla.

Ingredienti:

Data di scadenza: leggete prima di buttare via il cibo scaduto!

5

Tutti abbiamo annusato cibo nel frigorifero che ha appena passato la sua data di scadenza, e ci siamo chiesti se fosse sicuro mangiarlo o utilizzarlo in qualche modo.

Che si tratti di formaggio che ha fatto la muffa, di latte che è fermentato ed è diventato acido o di carne che è diventata traslucida con il tempo, ci siamo tutti chiesti se buttarlo o riutilizzarlo.

Naturalmente, si dovrebbe sempre fare attenzione, soprattutto se si è anziani, in stato di gravidanza o in cattive condizioni di salute. Tuttavia, non ho potuto fare a meno di sentire che la Food Standards Agency ha lanciato un avvertimento drammatico: molti stanno giocando con la nostra salute attraverso l’indifferenza e l’ignoranza su ciò che mangiamo.

Carne avvelenata e verdura tossica: sappiamo davvero com’è il cibo che mangiamo?

0

I giornalisti Christophe Labbé, Olivia Recasens, Jean-Luc Porquet e Wozniak hanno scritto un vero e proprio libro denuncia sull’alimentazione, s’intitola “Viva il cibo spazzatura, abbasso il biologico”.

5 le tematiche prese in considerazione dal libro:

1- Il cibo biologico viene considerato un’alternativa positiva rispetto al cibo normale industriale. I giornalisti, però, invitano a prestare attenzione a questo mercato sempre più in espansione e sempre più caratterizzato da truffe.