Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Beneficenza

Tag: beneficenza

Jose Mujica: Intervista al Presidente dell’Uruguay [Video]

0

Avevamo già parlato di Jose Mujica, il presidente che dona il 90% del suo stipendio in beneficenza (trovate la sua storia qui -> Il presidente dell’Uruguay)  ma oggi vi vogliamo mostrare un video recente, è di Ottobre, dove si vede la sua casa, la sua vita, lo si ascolta parlare con quel suo tono calmo ma deciso, umile ma determinato.

Una limonata per combattere la schiavitù

1

Questa è la storia di Vivienne Harr, una bambina di 9 anni, che vive come tutti i bambini della sua età. Un giorno, su internet, trova una foto di un bambino come lei che porta sulle spalle un grosso masso. La cosa non le sembra normale e chiede alla madre delle spiegazioni. La mamma le risponde:“Purtroppo  nel mondo ci sono ancora Paesi dove esiste  la schiavitù”

 

 

Allora Vivienne decide  di fare qualcosa per poter aiutare quei bambini, e non solo quelli: una cosa talmente semplice che poteva pensarci solo un bambino. Ha creato un banchetto di limonate, dove vende la bevanda prodotta da lei, con limoni biologici, e decide di donare tutto quello che guadagna alle associazioni che si occupano della lotta a questa piaga.

Rachel, la bambina che regalava i suoi capelli e che ha desiderato di migliorare il mondo

2

Rachel aveva solo nove anni quando morì il 23 Luglio del 2011, ma in questo breve periodo, troppo breve, è riuscita a fare qualcosa di veramente grande e a lasciare un segno.

Ho ancora le lacrime agli occhi quando finisco di leggere la sua storia, leggetela fino in fondo e prendetela in esempio.

Rachel regalava i suoi capelli ai bimbi malati di cancro, e nella sua seppure breve vita, è riuscita a donarli ben tre volte. La prima volta aveva solo 5 anni quando in classe si era parlato di un’organizzazione (Locks of Love) che raccoglieva capelli per farne parrucche da dare ai bambini malati di cancro.

Sfrattata dalla chiesa la vendita di beneficenza a favore degli animali

8

Un altro colpo basso agli animali e questa volta arriva da chi non ci si aspetterebbe proprio…. La parrocchia di San Giorgio di via Spallanzani, zona Santa Rita a Torino, ha “sfrattato”, dopo tantissimi anni, un mercatino delle pulci il cui ricavato serviva per aiutare cani e gatti ospitati nel rifugio «Arca di Piera».

La decisione, presa dopo l’ultima vendita di beneficenza di domenica scorsa, è stata irremovibile e s’è abbattuta come un fulmine sull’associazione «Amici degli animali abbandonati»

Il parroco don Carlo Bertola ha ratificato quanto deciso dal consiglio pastorale parlando di «scelta normalissima»… «Semplicemente avevamo bisogno di quegli spazi per le attività con i giovani – sostiene – a cui eravamo stati costretti a rinunciare proprio a causa di Boby bazar». Per don Bertola «è una questione di priorità: secondo noi meritano più spazio le persone che gli animali».