Un centro cremoso di crema al limone. Una crosta delicata e croccante allo stesso tempo.
I pinoli ricoperti da un velo di zucchero appena accennato e la bontà doppia di una torta senza un grammo di glutine, di lattosio, di colesterolo, di burro e di crudeltà.

Deliziosa anche la versione con glutine che l’ha ispirata: la torta della nonna in versione vegana di Michela  Visonà (Mamma Veg), ma anche quella di Sara  di VegAway.  Oggi qui però vi consigliamo di provare quella senza glutine per capire che chi è intollerante/allergico al glutine può comunque mangiare vegano e trovare ormai ogni sorta di ricetta squisita di dolce.

Questa torta è stata “deglutinizzata” da Camilla Roberti, una delle super tutor del gruppo Facebook “L’Arca di Eva & Friends“, gruppo che per anni ha aiutato a transitare migliaia di persone da una dieta onnivora a una vegana, con “partenze di gruppo” dalla durata di 21 giorni.

Tutto il meglio di questi anni di esperienze, consigli, trucchi pratici e centinaia di ricette testate è raccolto nel libro/ricettario “L’Arca di Eva & Friends“, che spiega come passare a questa alimentazione in 21 semplici passi.

Ogni passo una tappa, ogni tappa dozzine di ricette e consigli di gente normale, cuoche normali, donne e uomini di tutti i giorni che hanno imparato a godere a tavola senza crudeltà! E anche senza glutine!

Nella tappa con tutte le ricette senza glutine potete anche trovare:
Il castagnaccio vegano
La focaccia all’uva toscana
Fig rolls
Muffins alle mele
Ciambelle al cacao e pere
e tantissimo altro.

Tutto vegano, tutto senza glutine!
Ma eccovi la slurposissima ricetta di oggi!

Fotografia di Camilla Roberti

LA TORTA DELLA NONNA di Camilla Roberti (Tutor dell’Arca di Eva & Friends)

Ingredienti

Per la frolla:

100 gr farina di mais fioretto
100 gr farina di riso
50 gr farina di mandorle (potete anche tritare da voi le mandorle)
50 gr amido di mais
120 gr di zucchero di canna
50 gr di olio di mais
Buccia di un limone non trattato
Pizzico di sale
Pizzico di vaniglia
Acqua fredda q.b.
Un pacchetto di pinoli (50-100 gr circa)

Per la crema pasticcera al limone:

300 ml di latte vegetale (soia, riso o mandorla)
15 gr di farina senza glutine
20 gr di amido
40 gr di zucchero
Scorza grattugiata di un limone
Curcuma per il colore giallo (ne basta pochissima!)

Preparazione

Personalmente ho utilizzato il Bimby per impastare tutto, poi ho lasciato riposare la pasta nella pellicola in congelatore per 10 minuti in modo da raffreddarla prima di stenderla.
Stendete quindi la base e farcitela con crema pasticcera, adagiatevi sopra un altro velo di pasta ancora e poi dei pinoli.
Mettetela in forno per circa 30 minuti: 10 minuti a 220° e poi 180° fino a fine cottura.

P.S.  Potete anche farla in versione mini, utilizzando degli stampini più piccoli!

Fotografia di Camilla Roberti

Al prossimo assaggino dall’Arca!

Aida Vittoria Eltanin (E.v.a.)