Manca poco al compleanno dell’Acquario, segno zodiacale che comprende i nati tra il 20 gennaio e il 18 febbraio. Vero è che il segno solare è solo una minima parte del quadro astrale di una persona e non sempre le sue caratteristiche sono evidenti, ma gli Acquario secondo me fanno eccezione. Li si riconosce tra mille. Spesso mi capita di nutrire simpatia immediata per questo segno con cui condivido l’elemento Aria. Sono Gemelli. Spiriti liberi decisamente anticonformisti, gli Acquario che ho conosciuto perseguivano attivamente grandi ideali. Intelligenti, curiosi, avventurosi ma un tantino presuntuosi. E’ un difetto che anche l’astrologia gli riconosce: l’Acquario è molto nobile negli ideali, un po’ meno nell’approccio con il singolo ma lungi da lui ammetterlo. Tuttavia dipende anche da chi ha intorno: le persone stimolanti mentalmente lo seducono ed è capace di grande amicizia, gli individui noiosi e pesanti tendono invece a infastidirlo.

Le caratteristiche dell’Acquario

acquario

Segno fisso dall’energia orientata alla resistenza ma anche alla costanza, l’Acquario è dotato di grande forza di volontà. L’elemento Aria, che nel segno è invernale, si esprime in un atteggiamento di distacco dalla realtà al fine di inglobarla ma gli conferisce anche una mente elastica e aperta. Ha la tendenza a vagliare le cose e le persone attraverso la ragione, non a caso il suo glifo non è animale ma ha fattezze umane in quanto ispirato dalla razionalità. Non agisce d’impulso l’Acquario ma valuta attentamente pro e contro. Dominato da Urano secondo l’astrologia moderna (ma l’astrologia antica lo ritiene governato da Saturno) a volte appare serio ed è tendenzialmente responsabile. Spirito libero dalle idee spesso anticonvenzionali, si rivela frequentemente precursore.

L’Acquario in amore e nel lavoro

segno-zodiacale-acquario

L’Acquario è più legato all’amicizia che all’amore perché tiene moltissimo alla libertà e l’idea di dovervi rinunciare in nome di un rapporto esclusivo, lo fa scappare a gambe levate. Detesta i vincoli e i coinvolgimenti emotivi troppo soffocanti. In una relazione ha bisogno di spazio, molto spazio. Nei legami cerca l’intesa mentale, la condivisione di idee e valori, lo scambio verbale, e pur non essendo particolarmente geloso, se accade, è perché teme il confronto con l’altro. Ma di solito non lo lascia trasparire.

In generale i rapporti affettivi non sono il suo forte, tende a viverli in modo indiretto sebbene li consideri importanti. Il mondo delle emozioni lo spaventa un po’. Se interessato a un potenziale partner, lo analizza nel dettaglio prima di coinvolgersi. Fugge e ritorna… se ne vale la pena. Sia l’uomo che la donna Acquario sono attratti, forse per compensazione, da persone più passionali di loro sul fronte sessuale ed emotivo. Inoltre sono piuttosto mondani, amano distrarsi tra la gente, andare a feste, divertirsi perché odiano la noia. Accompagnati ma anche da soli, per loro non è certo un problema, tutt’altro.

Essendo un anticonformista di natura, l’Acquario non ama i lavori convenzionali. Preferisce cimentarsi in professioni d’avanguardia, progressiste, che gli permettano di esprimere il suo immenso potenziale e le idee fuori dal comune. Le professioni legate alla ricerca gli sono congeniali, dalla psicologia alla scienza, dall’editoria all’astrologia. Meno il commercio sebbene molti Acquario vi si dedichino ma nella maggioranza dei casi non si tratta di vera vocazione sebbene sia il tema natale complessivo a poterlo chiarire con precisione.

L’Acquario e i soldi

Il denaro non è il principale interesse del segno, viene considerato un semplice strumento. L’Acquario tende a risparmiare sui bisogni cosiddetti primari, per esempio il cibo, e a spendere di più per nutrire la mente con libri, corsi e altre attività stimolanti.

L’Acquario nell’infanzia

acquario

Il bambino Acquario è intelligente, perspicace, imprevedibile, curioso, anticonformista. Tende a sentirsi adulto già da piccino perché ha una smisurata voglia di crescere. I suoi atteggiamenti fuori dal comune possono spaventare un po’ i genitori ma il modo migliore per farsi ascoltare è trattarlo da piccolo adulto. La scuola può risultargli un po’ limitante perché il suo spirito anticonvenzionale tende a cozzare con i metodi di insegnamento tradizionali, specialmente se sono troppo rigidi. Rispetto ad altri segni, il bambino Acquario quando raggiunge l’adolescenza ha voglia di uscire dal nucleo famigliare e difatti, solitamente, ci riesce in giovane età.

Le previsioni del 2017

Il 2017 per l’Acquario, stando alle previsioni dei principali astrologi, è un anno molto positivo che finalmente lo proietta in una dimensione diversa. Libero da vecchi intralci, l’Acquario potrà esaudire i propri sogni. Il 2017 premia, come suggerisce Simon and The Stars, “chi sceglie seguendo i propri desideri e non per compiacere gli altri o per mettere a tacere la voce del super-io interiore.” Questo atteggiamento nuovo può portare grandi soddisfazioni sia a livello professionale che nelle questioni di cuore. Gli anni passati sono stati piuttosto pesanti ma ora è tempo di rinascita. I cuori solitari possono trovare la persona giusta aprendosi all’amore, le coppie collaudate ritrovare l’intesa e chissà che anche gli amici non si rivelino qualcosa di più. In definitiva, l’Acquario del 2017 è più avventuroso, meno sofferente, pronto a cogliere le occasioni che bussano alla sua porta.

Laura De Rosa
yinyangtherapy.it