Il libro sensoriale è uno strumento che serve a i bimbi più piccini per apprendere attraverso i sensi e soprattutto attraverso il tatto; è molto importante in questa fase della crescita che un bambino impari a riconoscere gli oggetti non solo attraverso la vista e l’udito ma anche attraverso gli altri sensi in modo da coinvolgere tutte le parti del suo corpo nella scoperta del mondo che lo circonda.

Libro Sensoriale

Inoltre l’idea del libro sensoriale, o tattile, è perfetta per avvicinare già da piccolissimi, i bambini alla lettura, infatti un bambino che legge sarà un adulto che pensa, e anche se non sono ancora in grado di leggere e capire le storie, possono comunque sfogliare delle pagine e trovarci cose interessanti da esplorare.

Ci sono diversi libri in commercio con le attività più disparate, le forme e i materiali più strani, di seguito vediamo come farne un paio per bambini di diverse età e quindi con esigenze diverse.

libro_tattile5

Un libro sensoriale ad anelli è molto semplice da fare ed è necessario procurarsi:

• un vecchio raccoglitore rigido dal quale staccare il dorso con gli anelli (in caso non si abbiano è possibile anche rilegare le varie pagine con un bel nastro di rafia);
• colla a caldo e colla vinilica;
• forbici;
• foratrice;
• stoffe;
• materiali diversi (pluriball, spugne, moquette, carta vetro, balsa, nylon, corda, velcro, feltro, spazzola…);
• cartoncini;
• colori;
• oggetti vari (anelli delle tende, tappi, mollette, nastri, bottoni, occhi adesivi…)

Per prima cosa bisogna pensare alla copertina, potete prendere dei cartoncini e foderarli di stoffa con l’aiuto della colla vinilica, successivamente con una foratrice fare i buchi, oppure sfruttare le onde del cartoncino per scrivere in modo divertente il titolo del libro o il nome.

Libro Sensoriale

Ogni pagina sarà un piccolo mondo da scoprire, fatto di taschine, anelli da tirare, buchi in cui infilare le dita, ma anche materiali diversi fra di loro.

Basterà incollare i diversi materiali sulle pagine di cartoncino, decorarle facendo attenzione che non si stacchino dei pezzetti, oppure anche utilizzare il materiale stesso per farne una pagina come ad esempio una pagina di pluriball da scoppiettare e da sostituire una volta esaurite le bolle.

Libro Sensoriale

Ci vuole molta fantasia e su internet potete trovare tantissime idee per realizzarli, io trovo divertenti anche quei tappetini che si usano per salvaguardare i lavandini, ce ne sono di diversi tipi e colori, di plastica morbida o rigida, con diversi motivi, floreali, sagomati, a quadretti… ne basta un pezzo per creare una pagina del libro sensoriale da toccare, girare, piegare, annusare, infilare….

Spugna

Anche le spugne per il lavello, una volta asciutte sono perfette per  fare da pagina del quaderno, si possono ritagliare delle forme, o usarle per comprendere cosa accade al materiale se viene inumidito.

La mano è lo strumento espressivo dell’umana intelligenza: essa è l’organo della mente… La mano è il mezzo che ha reso possibile all’umana intelligenza di esprimersi ed alla civiltà di proseguire nella sua opera. Nella prima infanzia la mano aiuta lo sviluppo dell’intelligenza e nell’uomo maturo essa è lo strumento che ne controlla il destino sulla terra”.
~ “La Scoperta del Bambino” di M. Montessori

Per i più piccini preferisco pensare ad un libro sensoriale di stoffa cucito dove non sia possibile staccare delle parti che potrebbero essere infilate in bocca, anche in questo caso servirà molta fantasia e manualità, stoffe colorate di diverso spessore e consistenza, forbici e una macchina da cucire.

blogger-image-287801027

Per realizzare le pagine sarà sufficiente ripiegare su se stesso un pezzo di stoffa un paio di volte in modo che raggiunga spessore e dimensioni volute, cucirne i bordi con lo sbieco e poi cucire le pagine insieme come un vero libro.

Non create libri con molte pagine altrimenti sarà difficile poi cucirle insieme, al massimo potrete pensare di cucirle su una specie di dorso ma il lavoro è già più laborioso.

Ricordate che il libro sensoriale ha lo scopo di risvegliare i sensi del vostro bambino, quindi più materiali diversi riuscite ad utilizzare, più colori e suoni (basterà un campanellino cucito all’interno di una pagina o anche un sacchettino con delle perline di legno, sempre cucito dentro alla pagina stessa) meglio sarà e più interesse riuscirà a suscitare nel bimbo.

Di seguito alcuni video di libri molto belli sia per bambini piccoli che per quelli più grandicelli nei quali ci sono attività di apprendimento più specifiche, come la simulazione di un pallottoliere, o le tesserine per scrivere o contare o fare operazioni.

Questo è molto bello!!

Questo più che un libro sensoriale è un vero e proprio libro da giocare!!!

Questo è molto semplice da realizzare e ha idee carine!

Valeria Bonora