Borse di jeans

Nell’armadio c’è quel vecchio paio di jeans che non ci entra più, che si è strappato, che però non vogliamo assolutamente buttare perchè sono un guazzabuglio di ricordi, allora possiamo trasformarli in qualcosa da portare sempre con noi come ad esempio una borsa!

Quale donna non ama le borse? Se poi la facciamo con le nostre mani è ancora più piacevole mostrarla in giro; qui di seguito troverete tante idee e spiegazioni per poter trasformare il vostro vecchio paio di pantaloni in in splendide borse di jeans che faranno l’invidia di tutte le vostre amiche… e magari potete anche pensare di farne una per loro!

Per prima cosa dobbiamo procurarci i jeans, della stoffa per la fodera, una macchina da cucire, un buon paio di forbici e poi tutto quello che ci suggerisce la fantasia come perline, fiocchi, pizzi, altra stoffa per il patchwork, bottoni, cerniere, fettucce, manici in plastica o in finta pelle.

Potete usare la parte superiore per realizzare le borse oppure le gambe, ci sono diversi metodi per crearle. Ricordate che se utilizzate la parte superiore (quella della vita per intenderci) dovrete, prima di tagliare, fissare bene il bordo della vita insieme perchè spesso la parte davanti è più bassa rispetto a quella posteriore. Dopo aver tagliato le gambe all’altezza che preferite per la vostra borsa, dovrete scucire il cavallo e riunire i lembi in modo da “eliminare” la forma delle gambe, eventualmente potete aggiungere anche una toppa all’interno per rendere la borsa più capiente. images

Questo primo modello di borse di jeans utilizza un pezzo di stoffa per completare il fondo, un bel rosso a cuoricini che viene ripreso da una fusciacca legata tra i passanti. Per fare i manici della borsa potete usare le gambe del pantalone!

Un modello molto bello e sbarazzino perfetto per l’estate!

Borse di jeans 17

Un altro modello originale potete ottenerlo cucendo insieme quattro pezzi di jeans ricavati dalle gambe, e utilizzando dei manici a cerchio in bambu che diano l’effetto arricciato alla borsa. Molto semplice da realizzare, potete aggiungere delle roselline sempre di jeans o dei pizzetti.

Questo modello è perfetto per quando si esce a fare la spesa, molto capiente e comoda.
Borse di jeans 16

Se siete brave a cucire e amata il patchwork potete sbizzarrirvi e sulla base di un paio di jeans potete realizzare paesaggi da favola, All’interno ricordate di metterci una fodera che potrete tenere più lunga e utilizzarla per chiudere la borsa come se fosse un sacchetto.
Borse di jeans 15

Il modello più semplice è quello creato utilizzando le due gambe cucite insieme e arricciate a circa 3/4 dalla base e arricchita da un enorme fiocco sempre in tinta!!

Borse di jeans 14

Il modello seguente è realizzato utilizzando diverse strisce di stoffa ricavate dalle gambe, è un modello giovanile, molto profondo che sta bene portato con manici corti sulla spalla, perfetto per portarci dentro il pc o il tablet!

Borse di jeans 13

Con il modello base tagliato proprio lungo il cavallo si ottiene una borsa stile a “bauletto”, potete aggiungere lungo la fodera interna una cerniera per chiudere la borsa. Sfruttate le tasche posteriori come portacellulare o per i fazzoletti!Borse di jeans 12

Non solo borse, con le gambe avanzate oltre a farci i manici o le decorazioni potete farci un cestino per i prodotti del bagno! Guardate che carino!Borse di jeans 11

Ricordate la fodera, serve per rinforzare la borsa ma anche per abbellirla, per farla prendete le misure della borsa e create un sacchetto cucito sul fondo delle stesse dimensioni con circa 5 cm in più in altezza che vi serviranno per unirla alla borsa cucendola sul rovescio dei pantaloni… ricordatevi di cucirla dopo aver attaccato i manici, in modo da coprirli!!

Borse di jeans 10

E non avete pensato che sui jeans ci sta sempre bene una bella cintura?? Guardate che bella!!!Borse di jeans 9

Per chiudere la borsa potete usare dei bottoni a pressione, una cerniera o anche un bel bottone che si aggancia ad un’asola di corda!

Borse di jeans 8

Potete anche cucire i manici in modo che i bottoni del pantalone risultino su di un fianco, in modo che le tasche posteriori rimangano una da un lato e l’altra dall’altro… cucendo dei bei manici in finta pelle rossi l’effetto è davvero originale! Perfetta per una donna dinamica e intraprendente!

Borse di jeans 7

Sempre col modello su di un fianco potete aggiungere un po’ di stoffa doppia in vita e allungare la borsetta. Questo effetto rimane molto romantico se i manici vengono realizzati con un filo di perline di legno!Borse di jeans 6

Stessa cosa di prima ma invece di aggiungere la stoffa in vita la potete aggiungere sul fondo, cucendola arricciata in modo da formare una sorta di sacchetto.

Una borsetta capiente e adatta a tutte le donne che amano essere leggere e spensierate!Borse di jeans 5

Se siete brave a cucire potete dare alla borsa la forma arrotondata sul fondo… con dei manici lunghi diventa molto giovanile!

Borse di jeans 4

Di jeans non ci sono solo i pantaloni… se avete un giubbottino che non usate più potete fare una borsa anche con quello, e con un tocco di luminosità come quello del manico di perle è davvero originalissimo!!

Borse di jeans 3

I manici potete attaccarli anche all’esterno della borsautilizzando dei grandi bottoni, ovviamente solo di figura, perchè i manici devono essere cucini saldamente in modo che non si stacchino… e cosa ne pensate del porta cellulare in tinta?

Borse di jeans 2

Se volete una borsa molto larga, scucite i jeans sui lati e aggiungete una gamba… poi con la cinghia delle tapparelle (o qualcosa di simile) coprite le cuciture su tutta la borsa, da parte a parte!

Borse di jeans 1

E se siete anche delle brave pittrici potete dipingervi con i colori per la stoffa, dei bellissimi fiori!

Borse di jeans 18

Ora che avete tutte queste idee andate a prendere quei pantaloni e create delle borse di jeans originalissime e personalizzate, e se non avete dei pantaloni vecchi potete sempre chiedere alla vostra amica, alla mamma… di sicuro qualcuno ne ha un paio che non mette più, perchè una borsetta così non è possibile non averla!

Valeria Bonora