Avrete sicuramente nell’armadio un paio di jeans che non vi vanno più, che sono passati di moda o che si sono rovinati, bene ora vi do alcuni consigli per rimetterli a nuovo e trasformarli in veri capi trendy e alla moda!

Per realizzare dei veri e propri refashion jeans!

Prima di tutto dovete indossare i pantaloni e vedere cosa non va, per esempio se sono stretti, se sono corti, lunghi, larghi o stretti e poi decidere come trasformarli.

Se volete per esempio invecchiare un paio di jeans e realizzarne un paio un po’ più vissuti vi serviranno alcuni attrezzi come carta vetrata, limette per unghie, sassi e coltelli, un asse di legno da infilare nella gamba dei jeans, delle forbicine e della candeggina.

Indossate i jeans e individuate le zone in cui volete che appaiano rovinati, segnateli con una matita, toglieteli e infilate l’asse di legno nella gamba all’altezza del segno che avete fatto con la matita.  ora iniziate a sfregare con quello che avete ad esempio con la carta vetrata o con dei sassi per “logorare” la zona, se invece volete un taglio netto usate le forbicine per effettuare un piccolo taglio che andrete poi a sfilacciare con la carta vetro.

Potete sfregare la carta o un sasso tagliente o una pietra pomice anche su cuciture, tasche, orli per rendere l’effetto più reale, e in seguito con un pezzo di stoffa inumidito di candeggina, passate sulle zone che avete lavorato, in modo da scolorirle per donare al tessuto un effetto naturale di usura. Una volta ultimata questa operazione i jeans andranno lavati per togliere l’odore di candeggina e per uniformare l’effetto “jeans vecchio”.

Se invece il problema è uno strappo che proprio non vi piace potete coprirlo con delle toppe fai da te.

Vi serviranno degli scampoli di stoffa colorata, un paio di forbici e una macchina da cucire.

Nella foto sotto tutto il davanti dei pantaloni è stato ricoperto con due toppe colorate in cotone, per avere un effetto simmetrico vi conviene usare un cartamodello ricavato da un foglio di giornale per ritagliare le due toppe uguali.

Questo metodo si può usare su pantaloni che hanno per esempio tutta la gamba tagliuzzata (una volta si usavano!).

5c3a595d6414a86e98d0e8e138bd09eb

Se invece preferite potete cucire delle toppe che trovate in merceria, di solito si possono anche solo stirare, ma sul jeans è opportuno fissarle con un paio di punti.

-font-b-Hippie-b-font-Jeans-Women-font-b-Patched-b-font-Badges-Denim-font

Un lavoro più ricco lo potete ottenere usando toppe di diverse forme e colore e sovrapponendole creando un effetto patchwork.

91f8ea49ea9a337f7d2d2f11df04bf63

Potete anche usare materiali differenti, come finta pelle o pizzo.

d569b1d91a8f9e06798b36705c27bf56

Aprendo i lati delle gambe e usando un’occhiellatrice potete rendere interessanti i vostri jeans con una legatura tipo corsetto…

il_fullxfull.176448026

Se invece il problema è una macchia ostinata basterà una toppa per rendere originale il pantalone!

175073-425x283-finished-patch

Se i vostri jeans non si chiudono più in vita potete usare questo piccolo trucchetto per guadagnare alcuni cm, tagliate il lato del pantalone fino a sotto la tasca ed inserite un inserto a V della stessa stoffa!

Letting-Out-Pants

Se invece i pinocchietti di jeans vi sembrano troppo corti o “noiosi” potete impreziosirli con una balza in pizzo!

capri

Questo refashion jeans è davvero originale, prendete un vecchio paio di pantaloni tagliateli a mezza coscia e attaccategli due specie di gonne realizzate con diversi scampoli ti tessuto e infine al fondo aggiungete un bel pizzo colorato, l’effetto gonna-pantalone è davvero super!

il_fullxfull.759976294_stsz

Se invece il pantalone è stretto lungo tutta la gamba potete aprirlo dividendolo in due ed aggiungere due bande di stoffa colorata ai lati, si usava molto negli anni ’80!!

028b5c9f5c8815461478e2cfbe65bf70

Un po’ più sbarazzini invece se da sopra al ginocchio apriamo la gamba e inseriamo un triangolo generoso di stoffa fiorata…. ad ogni passo svolazzerà!

il_570xN.837779138_lpsa

E poi c’è il classico riciclaggio dei pantaloni invernali per farli diventare estivi, un taglio netto sopra il ginocchio, ma con un tocco di diversità, delle perline applicate su tutta la gamba oppure dei disegnini realizzati con il colore per stoffa!

diy-jeans-shorts

Se vi piacciono molto gli shorts impreziositeli con del macramè o del pizzo sui lati, è semplice basta aprirli sul lato e tagliarne via un triangolo e dal dentro cucire il pizzo che uscirà fuori.

jeans1 Crochet-Cutoffs-jeans-shorts-wonderfuldiy2

Una cosa carina da fare con i pantaloni vecchi è quella di accorciarli e poi fargli un orlo colorato con una striscia di tessuto che andrà poi annodata ai lati.DIY-Cuffed-Cut-Off-Jean-Shorts-Tutorials DIY-Cuffed-Cut-Off-Jean-Shorts-Tutorials-fabartdiy-3

Questo si può fare anche con un semplice orlino di pizzo, nella foto che segue è spiegato bene come fare.

DIY-Cuffed-Cut-Off-Jean-Shorts-Tutorials-fabartdiy-2

Ovviamente potete anche solo impreziosire i vostri vecchi jeans con pizzi e perline per renderli unici e alla moda…

refashion jeans

Se invece vi attira l’idea di realizzare una gonna da un vecchio paio di jeans allora seguite questi semplici passi.

jean-skirt-feature DIY-Old-Jeans-Skirt-thumbnail

Non è bellissima questa minigonna in jeans? Se il refashion jeans vi è piaciuto potete anche dare uno sguardo a Come riciclare pantaloni vecchi.

Valeria Bonora
Guarda il mondo attraverso i miei occhi