Durante le feste, soprattutto quelle di Natale, si tende a portare in tavola cibi molto ricchi, e si vuole che facciano anche il loro bell’effetto, ecco perché voglio proporvi questa ricetta torta salata vegan davvero speciale: la spirale vegana!

ricetta torta salata vegan

La preparazione può sembrare molto complicata ma vedrete che non lo è affatto; nel video a fondo articolo trovate la procedura passo passo.

Ingredienti per la pasta:

150 gr di farina integrale
150 gr di grano duro
70 gr di olio evo
1 pizzico di sale
100 ml di acqua

Ingredienti per la crème fraîche vegan prima versione:

50 ml di latte di soia
100 ml di olio di mais
1 cipollotto piccolo
1 cucchiaino di senape di dijon

Ingredienti per la crème fraîche vegan seconda versione:

mezza coppa di anacardi crudi
un cucchiaino di succo di limone
un quarto di tazza di acqua (più l’acqua per l’ammollo)
sale

Ingredienti per il ripieno:

1 carota
1 zucchina
qualche foglia di cavolo viola
1 porro
1 patata
1 pezzo di zucca violino
senape di Dijon
olio evo
sale
pepe nero

Procedimento per la pasta:

Setacciare la farina in una ciotola, aggiungere l’olio e l’acqua versandola lentamente e verificando la consistenza dell’impasto. Impastare bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, lasciare riposare in frigo per un’ora.

Procedimento per la crème fraîche vegan prima versione:

Nel contenitore del mixer versate il latte, l’olio e frullate fino a che non si addensa, aggiungere il cipollotto a fettine, il sale e frullare fino ad ottenere una crema liscia.

Procedimento per la crème fraîche vegan seconda versione:

Ammollate gli anacardi per almeno 30 minuti in acqua tiepida, potete anche lasciarli tutta la notte per un volume maggiore; nel contenitore del mixer versare gli anacardi scolati, il succo di limone, il sale e l’acqua pulita (non quella dell’ammollo), frullare fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea, se risulta troppo densa aggiungere un cucchiaio o due d’acqua.

Procedimento per la spirale:

NB: procuratevi delle verdure biologiche in modo da poter utilizzare anche la buccia, diversamente dovrete pelarle e perderete un po’ del colore.

Mentre preparate le verdure accendete il forno e preriscaldatelo a 180° C.

Lavate molto bene le verdure, in modo che non ci sia necessità di levare la buccia (magari utilizzando del bicarbonato), e con un pelapatate tagliatele molto sottili e facendo in modo che si veda una parte della buccia.

Prendete una pirofila rotonda, ungetela con olio o utilizzate un foglio di carta da forno, stendete la pasta aiutandovi con un matterello e ricordatevi di forarla bene con una forchetta, ricoprite la pirofila con la pasta; al suo interno spalmate due o più cucchiai di crème fraîche vegan, un cucchiaino di senape di Dijon, sale e pepe.

Ora, cominciando con una strisciolina di carota, iniziate ad arrotolare tutte le verdure, quando il rotolino avrà raggiungo un diametro di un paio di centimetri sistematelo al centro della pirofila e continuate a montare la spirale di verdure.

Quando avrete riempito tutta la pirofila, condite con un filo d’olio evo e un pizzico di sale, infornate per 35-40 minuti o fino a quando la pasta non sarà ben cotta.

 

Valeria Bonora