eurovelo

Piste ciclabili e rete ciclabile

Le piste ciclabili sono dei percorsi protetti riservati alle biciclette, dove il traffico motorizzato è escluso.

Lo scopo di tali percorsi, infatti, è quello di separare il traffico ciclabile da quello motorizzato e da quello pedonale, per migliorare la sicurezza stradale e facilitare lo scorrimento dei veicoli.

Al concetto di pista ciclabile si affianca quello di rete ciclabile: si tratta di quelle piste ciclabili che in una città svolgono un importante ruolo nella viabilità globale e nella sicurezza se sono fra loro interamente collegate in rete, in continuità fra di loro e su ogni singolo percorso.

In poche parole, dunque, le reti ciclabili svolgono un’azione di pianificazione e gestione della mobilità urbana.

pista-ciclabile

Una rete di ciclo-itinerari in grado di coprire tutta l’Europa

Proprio per questa ragione, nell’ambito dell’European Cyclists’ Federation (ECF), un apposito gruppo di lavoro, di cui fanno parte diversi membri europei, ha elaborato negli ultimi anni una proposta di rete di ciclo-itinerari, definita “European Cycle Route Network“, che riesca a coprire tutta l’Europa.

Questo gruppo di itinerari ciclistici che attraversano tutta l’Europa viene indentificato con il termine “EuroVelo“.

bicitalia_rete_ciclabile_nazionaleIn Italia, la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), il collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, aderisce a questo progetto attraverso la realizzazione della rete BicItalia, un portale che offre una serie di mappe della rete cicloturistica del nostro Paese.

Così facendo, il progetto EuroVelo garantisce che tutte le nazioni europee siano attraversate almeno da un itinerario ciclabile di qualità.

Promuovere la mobilità e il turismo sostenibile

turismo-sostenibile-in-biciclettaPer non parlare di tutti gli aspetti pratici, economici ed ecologici che ne susseguono. Questo progetto, infatti, tende a valorizzare l’uso della bicicletta, alla base della mobilità sostenibile, per non parlare della praticità legata al suo utilizzo. Inoltre, consente di risparmiare denaro, di ridurre l’inquinamento e di mantenersi in esercizio fisico, aspetto molto importante per la nostra salute.

Il tracciato EuroVelo può servire a portare la biciclette e le sue esigenze in luoghi dove è poco conosciuta o penalizzata da scelte trasportistiche appiattite sulla automobile, e la presenza di un itinerario protetto costituisce un elemento determinante per introdursi alla pratica del turismo in bicicletta.

Insomma, promuovere la bicicletta significa promuovere anche il turismo sostenibile, difficile da raggiungere se per spostarsi si ricorre ai mezzi di trasporto motorizzato che, con i suoi effetti dannosi, rischia di compromette i territori attraversati durante il viaggio.

piste-ciclabili-itinerari

Gli itinerari di EuroVelo

Ma vediamo quali sono i principali itinerari di EuroVelo.

•  EV 1 – Itinerario Atlantico del Litorale: da Capo Nord a Sagres, per un totale di 8.186 km.

Città attraversate: Capo Nord (EV 7, EV 11) – Litorale Norvegese – Trondheim (EV 3) – Bergen (EV 12) – Aberdeen (EV 12) – Inverness (EV 12) – Glasgow – Stranraer – Belfast – Galway (EV 2) – Cork – Rosslare – Fishguard – Bristol (EV 2) – Plymouth – Roscoff (EV 4) – Nantes (EV 6) – La Rochelle – Burgos (EV 3) – Salamanca – Sagres.

Stati attraversati: Norvegia, Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Spagna, Portogallo.

•  EV 2 – Itinerario delle Capitali: da Galway a Mosca, per un totale di 5.500 km.

Città attraversate: Galway (EV 1) – Dublino – Holyhead – Bristol (EV 1) – Londra (EV 5) – Harwich – Rotterdam – L’Aia – Münster (EV 3) – Berlino (EV 7) – Poznań (EV 9) – Varsavia (EV 11) – Minsk – Mosca.

Stati attraversati: Gran Bretagna, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Bielorussia, Russia.

•  EV 3 – Itinerario dei Pellegrini: da Santiago di Compostela a  Trondheim, per un totale di 5.122 km.

Città attraversate: Santiago di Compostela – León – Burgos (EV 1) – Bordeaux – Tours (EV 6) – Orléans (EV 6) – Parigi – Namur (EV 5) – Aquisgrana (EV 4) – Münster (EV 2) – Amburgo (EV 12) – Odessa (EV 10) – Viborg – Frederikshavn (EV 12) – Göteborg (EV 12) – Oslo – Roros – Trondheim (EV 1).

Stati attraversati: Spagna, Francia, Belgio, Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia.

•  EV 4 – Roscoff-Kiev: da Roscoff a Kiev, per un totale di 4.000 km.

Città attraversate: Roscoff (EV 1) – La costa atlantica francese – Le Havre – Calais (EV 5) – Middelburg – Aquisgrana (EV 3) – Bonn – Francoforte – Praga (EV 7) – Brno (EV 9) – Cracovia (EV 11) – Leopoli – Kiev.

Stati attraversati: Francia, Belgio, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Ucraina.

•  EV 5 – Via Romea Franca: da Londra a Brindisi, per un totale di 3.900 km.

Città attraversate: Londra (EV 2) – Canterbury – Calais (EV 4) – Bruxelles – Namur (EV 3) – Lussemburgo – Strasburgo (EV 15) – Basilea (EV 6) – Lucerna – Milano – Piacenza (EV 8) – Parma – Firenze (EV 7) – Siena – Roma (EV 7) – Brindisi.

Stati attraversati: Gran Bretagna, Francia, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Italia.

•  EV 6 – Dall’oceano Atlantico al mar Nero (itinerario dei fiumi): da Nantes a Costanza, per un totale di 3.653 km.

Città attraversate: Nantes (EV 1) – Tours (EV 3) – Orléans (EV 3) – Nevers – Chalon-sur-Saône – Basilea (EV 5) – Passavia – Ybbs (EV 7) – Linz – Vienna (EV 9) – Bratislava – Budapest – Belgrado (EV 11) – Bucarest – Costanza.

Stati attraversati: Francia, Svizzera, Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Serbia, Romania.

•  EV 7 – Itinerario dell’Europa Centrale: da Capo Nord a Malta, per un totale di 6.000 km.

Città attraversate: Capo Nord (EV 1, EV 11) – Haparanda (EV 10) – Sundsvall (EV 10) – Svezia centrale – Copenaghen (EV 10) – Gedser – Rostock (EV 10) – Berlino (EV 2) – Praga (EV 4) – Ybbs (EV 7) – Salisburgo – Mantova (EV 8) – Bologna – Firenze (EV 5) – Roma (EV 5) – Napoli – Siracusa – Malta.

Stati attraversati: Norvegia, Svezia, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca, Austria, Italia, Malta.

•  EV 8 – Itinerario Mediterraneo: da Cadice ad Atene, per un totale di 5.388 km.

Città attraversate: Cadice – Malaga – Almería – Valencia – Barcellona – Principato di Monaco – Piacenza (EV 5) – Mantova (EV 7) – Ferrara – Venezia – Trieste (EV 9) – Fiume – Spalato – Ragusa – Tirana – Patrasso – Atene (EV 11).

Stati attraversati: Spagna, Francia, Principato di Monaco, Italia, Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania, Grecia.

•  EV 9 – Dal Baltico all’Adriatico (via dell’Ambra): da Danzica a Pola, per un totake di 1.930 km.

Città attraversate: Danzica (EV 10) – Poznań (EV 2) – Breslavia – Olomouc – Brno (EV 4) – Vienna (EV 6) – Maribor – Lubiana- Trieste (EV 8) – Pola.

Stati attraversati: Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Slovenia, Italia, Croazia.

•  EV 10 – Itinerario ciclistico del mar Baltico (circuito dell’Ansa): da San Pietroburgo a San Pietroburgo, per un totale di 7.930 km.

Città attraversate: San Pietroburgo – Helsinki (EV 11) – Vaasa – Oulu – Haparanda (EV 7) – Sundsvall (EV 7) – Stoccolma – Ystad – Malmö – Copenaghen (EV 7) – Odense (EV 3) – Rostock (EV 7) – Danzica (EV 9) – Kaliningrad – Klaipėda – Riga – Tallinn (EV 11) – San Pietroburgo.

Stati attraversati: Russia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia.

•  EV 11 – Itinerario dell’Europa Orientale: da Capo Nord ad Atene, per un totale di 5.964 km.

Città attraversate: Capo Nord (EV 1, EV 7) – i laghi finlandesi – Helsinki (EV 10) – Tallinn (EV 10) – Tartu – Vilnius – Varsavia (EV 2) – Cracovia (EV 4) – Košice – Belgrado (EV 6) – Skopje – Salonicco – Atene (EV 8).

Stati attraversati: Norvegia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia, Ungheria, Serbia, Macedonia, Grecia.

•  EV 12 – Itinerario ciclistico del Mare del Nord: da Bergen a Bergen, per un totale di 5.932 km.

Città attraversate: Bergen (EV 1) – Stavanger – Kristiansand – Göteborg (EV 3) – Varberg – Grenaa – Frederikshavn (EV 3) – Hirtshals – Esbjerg – Amburgo (EV 3) – L’Aia (EV 2) – Rotterdam – Harwich (EV 2) – Kingston upon Hull – Newcastle – Edimburgo – Aberdeen (EV 1) – Inverness (EV 1) – Thurso – le Orcadi – le isole Shetland – Bergen (EV 1).

Stati attraversati: Norvegia, Svezia, Danimarca, Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna.

•  EV 13 – Itinerario del Reno: da Andermatt a Rotterdam, per un totale di 1.320 km.

Città attraversate: Andermatt – Coira – Sciaffusa – Basilea (EV 6) – Huningue – Neuf-Brisach – Strasburgo (EV 5) – Lauterbourg – Karlsruhe – Ludwigshafen – Mannheim – Magonza – Wiesbaden – Bingen – Coblenza – Bonn – Colonia – Düsseldorf – Duisburg – Xanten – Arnhem – Utrecht – Rotterdam.

Stati attraversati: Svizzera, Francia, Germania, Paesi Bassi.

eurovelo