Ambiente
Primo piano

Monte Everest: se vuoi salirci dovrai scendere con 8kg di rifiuti altrimenti…ecco cosa accade!

Di Luigia - 7 Marzo 2014


Avete mai pensato di scalare l’Everest? Bene se siete pronti a farlo dovete essere a conoscenza delle nuove regole. Il governo del Nepal ha deciso di cambiare delle regole per tutti gli alpinisti, trekker, praticanti di sport estremi e sherpa, che vogliono raggiungere la montagna più alta del mondo con i suoi 8.848 metri: il Monte Everest.
Dunque la principale norma imposta dal Governo nepalese, il quale vuole a tutti i costi ripulire l’Everest, al turismo d’alta quota sostiene che: ogni membro delle spedizioni dovrà riportare a valle almeno 8kg di spazzatura oltre a quelli propri. Tutti coloro che non rispetteranno questa regola, saranno multati e perseguiti penalmente. A dichiararlo è un funzionario del ministero del turismo nepalese, Madhusudan Burlakoti.
Questa nuova norma è una delle misure introdotte negli ultimi mesi per difendere l’ecosistema himalayano e verrà applicata a tutti coloro che saliranno oltre il campo base dell’Everest a partire dal mese di aprile.
Addirittura coloro che vogliono salire sull’Everest, una volta giunti al campo base, hanno l’obbligo di depositare una cauzione di 4.000 dollari che verranno restituiti solo dopo il controllo della spazzatura riconsegnata. Il Nepal, il mese scorso, ha ridotto il costo dei permessi sia per le spedizioni individuali che di piccole dimensioni, proprio per creare un contrasto in questo fenomeno di spedizioni commerciali.
Ma sulla cima più alta del mondo, cosa è possibile trovare? C’è un po’ di tutto: corde, bombole a ossigeno, cucine da campo, materiale alpinistico e addirittura pensate sono stati trovati resti umani di alpinisti che hanno perso la vita e i cui corpi sono rimasti intatti a causa delle basse temperature quindi senza decomporsi!
Nel 2012 a Kathmandu fu allestita una mostra per mettere a conoscenza del forte disastro ambientale presente sull’Everest.
[Fonte contenuto: http://www.repubblica.it/]
[Fonte immagine: http://www.ecoblog.it/]
 





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)