Notizie
Primo piano

Neve al Giglio: ambiente sempre più a rischio

Di PieraS - 12 Febbraio 2012

Emergenza neve anche all’Isola del Giglio dove, dopo 20 anni, arriva la neve anche lungo il litorale e questo ferma, ancora una volta, i lavori sulla Nave della Costa Concordia.

Le operazioni preliminari riguardante l’estrazione del carburante dal relitto della Costa Concordia sono state rimandate e anche i collegamenti con l’isola sono stati sospesi. Questo mette sempre più a rischio la situazione ambientale e l’ecosistema attorno alla nave che, non solo per via del carburante, è sempre più a rischio. Se il maltempo e il mare grosso continueranno a ostacolare le operazioni di recupero del carburante, ai detriti e alle altre sostanze inquinanti che si sono riversate già in mare, potrebbe aggiungersi anche il petrolio che mettere ko il nostro mare e non solo intorno all’isola.

Non ci resta che attendere i primi miglioramenti che dovrebbero arrivare non prima di domenica pomeriggio.





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)