Primo piano
Riciclo

Un appendino originale all'insegna del riciclo

Di Marina Cau - 1 Luglio 2013

Oggi facciamo un appendino all’insegna del riciclo:

 
 
 
 
 
 
 
 
vediamo l’occorrente:
2 ferri di cavallo grandi (i miei sono di misura 8 ) potete farveli regalare in un maneggio; anzi saranno ben felici di regalarvene in quantità industriali.

 
 
 
 
 
 
 
 
4 chiodi con la testa quadrata, da maniscalco,
una bomboletta di vernice spray del colore che preferite, o anche solo una vernice protettiva che eviterà al ferro di fare la ruggine.
attrezzi vari: spazzola di ferro, martello, trapano con la punta per ferro, colla, un muro.
Allora, vediamo come procedere:
Prima di tutto lavate i ferri e asciugateli; sicuramente non saranno puliti e bisognerà levare con la spazzola di ferro tutta la sporcizia. Non importa se si graffiano, anzi. Avranno un aspetto “vissuto”.

pulitelo bene con la spazzola di ferro


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Prendete 2 chiodi e incollateli insieme dove si toccano le teste (fatelo 2 volte, in modo da ottenere 2 coppie)

incollate i 2 chiodi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Con il martello piegate in avanti la barbetta in cima al ferro, poi bucatela col trapano, in modo da avere il foro per poterlo appendere al muro.

Bucate la barbetta col trapano


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dopo di che inserite i chiodi negli ultimi buchi in basso e con una pinza ripiegate le punte in modo che i chiodi non escano. Se ne avete la possibilità, li potete saldare

 
 
 
 
 
 
 
 
Adesso potete scegliere se dipingere il vostro appendino o lasciarlo al naturale; io vi consiglio di dare una mano di vernice trasparente.

…appeso al muro…


…e messo in servizio


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Volevo ringraziare Sabrina per le foto, Patrizio per l’aiuto tecnico ed Esmeraldo del Terriccio per i ferri.
✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente
 
 
 
 
 



Tags:


Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)