Cibo
Primo piano

Rifiuti organici, meglio "prevenire"

Di PieraS - 18 Novembre 2011

L’ inquinamento e le emissioni di gas serra non arrivao solo da rifiuti di plastica o altro, ma anche dai rifiuti organici, ovvero quelli legati a cibi e bevande.

In Europa il 17% delle emissioni di gas serra è connesso a questo tipo di rifiuti e questo significa che anche la nostra alimentazione ha un forte impatto ambientale a livello globale. Secondo gli ultimi dati emersi dalla conferenza “Combating Food Waste in the EU” sembra che, da sola, l’ Unione Europea arriva a produrre 90 milioni di tonnellate di rifiuti alimentari ovvero la bellezza di oltre 150 kg a persona ogni anno.

La conferenza, che si è tenuta a Bruxelles lo scorso 8 e 9 Novembre, ha fatto da apripista alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti prevista fino al 27 Novembre prossimo.

L’ Europa dovrebbe lavorare per mettere a regime l’uso delle risorse per le costruzioni, la mobilità e il cibo con l’ obiettivo di ridurre al minimo gli sprechi sia da parte dei produttori che dei consumatori.





Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:


Questo sito è protetto da reCAPTCHA e vengono applicati la Privacy Policy e i termini di serizio di Google.



© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)