Sei in Ambiente

Rosa Parks: la Vegetariana dietro Martin Luther King

Eccoci  alla seconda vegetariana storica da riportare a galla dal passato: Rosa Parks.

Forse la donna vegetariana più famosa di tutte. Senza di lei non avremmo avuto Martin Luther King.  Tutti infatti conosciamo quest’uomo, ma in pochi  sanno quale fu l’evento che lo portò alla ribalta e chi vi fosse dietro.

Era il 1955, Alabama, Stati Uniti.
Rosa è una giovane sarta di 42 anni e sta tornando a casa dal lavoro in pullman.
E’ il primo dicembre. E’ buio. Sono le sei di sera.
Come suo solito va a sedersi nei posti riservati ai neri. A quel tempo infatti vigeva la segregazione razziale negli Stati Uniti. I bianchi da una parte, i neri dall’ altra, a scuola, sui mezzi pubblici, dovunque.
Rosa  è seduta molto vicina ai sedili riservati ai bianchi.
Troppo vicina.

Intestino: il Custode del Nostro Benessere

«Tutte le malattie hanno origine nell’intestino».

Antica citazione quanto mai attuale quella di Ippocrate, poiché questo organo a forma di tubo e ripiegato all’interno dell’addome svolge un ruolo cruciale per il mantenimento di una perfetta salute fisica e psichica.

Quale tratto del canale alimentare che segue allo stomaco e sbocca all’esterno con l’orifizio anale, l’intestino risulta fondamentale per il completamento della digestione, l’assorbimento dei nutrienti, l’eliminazione delle sostanze di scarto, il funzionamento del sistema immunitario e la difesa dell’organismo da batteri o altri elementi nocivi provenienti dall’esterno; diviso in due porzioni principali (intestino tenue, che presiede al compimento delle funzioni digestive avviate nello stomaco e all’assorbimento dei nutrienti, e intestino crasso, deputato invece ad assorbire l’acqua e i sali minerali che si trovano nella parte indigeribile degli alimenti e a espellere il cibo non digerito sotto forma di feci), questo prezioso organo ospita un vero tesoro, il microbiota, che costituisce il principale alleato per la nostra salute.

Ricetta di ragù vegetale e lasagnette di pane carasau

Cosa vi serve per trasformare un primo in un ottimo piatto senza crudeltà al 100%?
Solo un buon sugo, un buon pesto, un ottimo ragù e tante buone idee per condire spaghetti & Co.
Se storcete il naso all’idea di chiamare RAGU’ qualcosa senza carne, beh, la parola ragù proviene dal francese ragoût e questo vocabolo non significava affatto “sugo con carne” ma deriva a sua volta dalla parola goût, cioè gusto, e si riferisce  a un sugo che “risvegliasse il gusto”.
Assolutamente lecito quindi parlare di “ragù vegetale“.

Plumcake di Banane e Cacao e Farifrittata alle Cipolle: Ricette Senza Uova

La cosa che più colpisce i neo-vegani è proprio la sostanziale inutilità delle uova in cucina.
Mentre il latte vaccino va comunque rimpiazzato da un latte vegetale, le uova sembrano essere per la maggior parte superflue o facilmente sostituibili, anche quando si tratta di ricette come il tiramisù e persino la frittata.
Eccovi alcuni consigli di base tratti dalla sesta tappa del libro “L’Arca di Eva & Friends“, dove troverete più di 200 ricette testate e molti altri consigli utili.

Per torte, muffins, pancakes, plumcakes

Colazioni vegane? Ecco i Biscotti al Cioccolato e i Pancakes

Cosa mangiano i vegani la mattina?  E voi? Vorreste provare a far colazione senza uova e latte, ma non sapete bene da dove partire? E’ difficile cambiare abitudini il mattino, ma eccovi alcune idee pratiche e qualche ricetta per cominciare…

Come veganizzare la vostra colazione

Siamo al quinto episodio del viaggio di 21 giorni di transizione verso una dieta vegana,  a cura dell’autrice Eva e la sua ciurma.
Secondo loro, la cosa migliore per la transizione è continuare tranquillamente a fare la vostra colazione preferita ma sostituendo biscotti/brioche/fette biscottate con le relative versioni  cruelty-free: senza uova, latte e burro.

Sonno bifasico: l’alternativa al dormire di notte per otto ore consecutive

Funzione biologica indispensabile, il sonno occupa un terzo dell’esistenza di ogni essere umano e permette il recupero delle energie fisiche e mentali, lo svolgimento delle normali funzioni immunitarie e metaboliche, la facilitazione delle funzioni motorie e il consolidamento della memoria. Oggi diamo per scontato che la soluzione migliore sia quella di dormire per otto ore di fila nel corso della notte, ma siamo sicuri che questo trend sia il più efficace e, soprattutto, sia stato il più ricorrente nella storia dell’umanità?

In Italia Troppi Antibiotici negli Allevamenti: Ecco Perchè è Pericoloso per l’Uomo

Un “lento tsunami” sta minando la salute a livello mondiale. La definizione di Margaret Chan, direttrice generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), si riferisce all’antibiotico-resistenza, un fenomeno causato in primis dagli allevamenti intensivi, che nella sola Unione europea provoca 25mila morti all’anno, con una spesa sanitaria di ben 1,5 miliardi di euro (dati del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie di Stoccolma).

La Storia di Esther Honiball che Visse Fino a 90 Anni Mangiando Frutta

Benvenuti all’interno della nuova rubrica mensile “Donne vegetariane del passato”.
Io sono Aida Vittoria Eltanin, l’autrice del libro “La Salute di Eva“, e in questi articoli vorrei farvi conoscere alcune incredibili vegetariane che la storia ha dimenticato, ma che hanno fatto la storia.

Eccoci al primo articolo e  alla prima vegetariana da riportare a galla:
Esther Honiball.

Hessie Honiball

Photo found at LitNet

 

Dolore Cervicale: L’origine Psicosomatica e i Rimedi Naturali

Rigidità del collo, senso di nausea, vertigini, mal di testa, formicolio e intorpidimento a livello delle spalle e delle braccia fino alle mani, problemi alla vista (offuscamento) e all’udito (ronzio), perdita dell’equilibrio e tachicardia: sono gli sgradevoli sintomi del dolore cervicale (o cervicalgia), che ogni anno affligge il 30-50% della popolazione, colpendo di più le donne e le persone di mezza età, soprattutto nelle ore mattutine. Le cause di questo problema sono varie e di differente natura, comprendendo sedentarietà e scarsa attività fisica, scorretta postura, sforzi eccessivi e fattori traumatici (colpo di frusta, lesioni ai muscoli e alle articolazioni del collo, colpi di freddo), malocclusione dentale, gengiviti e mancanza di un molare, patologie gastrointestinali (gastrite o disturbi a carico della cistifellea) e condizioni di stress psico-fisico.

Maionese Senza Uova? Si può fare!

Vi siete abbuffati durante le vacanze e volete tornare a mangiare più sano?
Avete messo trai buoni propositi del nuovo anno quello di eliminare i cibi animali ma non sapete da dove partire?

Con questa nuova rubrica vi aiuteremo  a fare una  dolce TRANSIZIONE con 21 RICETTE e 21 passi, come suggerito nel libro L’Arca di Eva & Friends”  (dove potete trovare tutte le tappe complete e più di 200 ricette).


Come per ogni viaggio che si rispetti, prima di partire serve fare un bel “check” .
Avete tutto quello che serve in cucina? Sapete quali ingredienti servono?
Nessun problema. In questa prima tappa vi aiuteremo a capire come preparare la cucina.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655