Anthony Lolli, proprietario di una nota agenzia immobiliare di Brooklyn, si è rivolto ai suoi 11000 dipendenti facendo una vera e propria proposta indecente. Chi si fa un tatuaggio con il nome della ditta ha diritto ad un aumento di stipendio del 15 per cento.

Una proposta dal duplice significato: una sorta di pubblicità perenne per l’azienda e soprattutto un segno concreto di fedeltà eterna e assoluta all’agenzia immobiliare. Il tatuaggio, infatti, viene solitamente fatto per celebrare qualcosa (l’amore, un’ideale, una passione e via dicendo) ed il fatto che dura per sempre sulla pelle è segno simbolico di durare per sempre anche nella vita.

Alla proposta hanno aderito già 40 dipendenti: chissà se solo per guadagnarsi l’aumento o anche per giurare fedeltà all’azienda.

Voi accettereste?

Fonte: Repubblica.it

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente