Accade in Messico, precisamente a Ciudad Juarez, città tristemente nota per la violenza diffusa: un sacerdote per contrastare la guerra tra bande di narcotrafficanti ha deciso di celebrare la messa con il tipico naso rosso dei pagliacci. 

Un piccolo gesto dal grande significato.

Così ha spiegato il sacerdote Alberto Melendez: “Davanti a tanta violenza, tanto dolore e tanta frustrazione cercavo un segnale di vita per regalare un sorriso”.

E tutti sappiamo che il naso rosso è simbolo di vita, di gioia, di speranza. Lo ha insegnato al mondo Patch Adams (il medico che cura le persone attraverso il naso rosso e quindi mediante il sorriso).

Ai parrocchiani di Ciudad Juarez l’idea originale del sacerdote è davvero piaciuta: hanno colto il vero messaggio del gesto. Ed infatti alcuni di loro hanno iniziato ad indossare il buffo naso durante la messa, in segno di solidarietà e di partecipazione.

“La gente ha compreso il significato vero del mio gesto, che non vuole essere una burla o una mancanza di rispetto, ma è un messaggio di vita”, questa la dichiarazione dell’originale sacerdote.

 

Fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/