L’Attore, come vivere una vita autentica è l’attesa novità editoriale di Don Miguel Ruiz e Barbara Emrys, insegnante motivazionale e autrice, pubblicato da Il punto d’Incontro. Maestro della tradizione spirituale tolteca di fama internazionale, Don Miguel Ruiz è conosciuto in Italia soprattutto per il suo manuale intitolato I 4 accordi, guida pratica alla libertà personale, un libro di saggezza tolteca: un’opera che ha aiutato molte persone a comprendere la via della non-dualità e dell’auto-realizzazione.

Ma L’Attore non è soltanto un libro: è un vero e proprio corso pratico, ricco di insegnamenti e pratiche della tradizione spirituale tolteca; è la prima pietra di un progetto più ampio chiamato la Scuola del Mistero, un viaggio alla scoperta del Sé più autentico e del significato della vita.

Don Miguel Ruiz, custode della tradizione spirituale tolteca

Don-Miguel-Ruiz

Don Miguel Ruiz è originario del Messico, figlio di una nota Curandera e nipote di un autentico Nagual, uno sciamano tolteca. Dopo aver conseguito una laurea in medicina a Città del Messico e aver praticato per alcuni anni come neurochirurgo, si ritrovò a cambiare drasticamente vita. Un incidente stradale quasi fatale lo spinse a rimettere la sua esistenza in questione e a tornare sulle orme dei suoi antenati. Fu così che iniziò a recuperare il sapere ancestrale di cui la sua famiglia era custode.

Dopo un lungo apprendimento fino a diventare un Nagual dei Cavalieri dell’Aquila, decise di divulgare la conoscenza del suo lignaggio per aiutare le persone a risvegliarsi dal sogno individuale e collettivo che crea sofferenza, unendo le sue conoscenze scientifiche agli insegnamenti tramandatigli direttamente da sua madre.

A tutt’oggi Don Miguel Ruiz si dedica a diffondere la saggezza dell’antica cultura tolteca attraverso libri, conferenze e viaggi nei luoghi sacri del mondo.

L’Attore, come vivere una vita autentica è la sua ultima opera e sarà presentata in diretta, per la prima volta sui canali italiani giovedì 3 giugno 2021 alle ore 20:30. Puoi guardare la diretta su Youtube di presentazione del libro al pubblico italiano qui:

Il peso delle maschere: siamo tutti Attori nella nostra vita

La conoscenza divulgata in questo libro è profonda e ci spinge a rimettere in questione molto di ciò che diamo per scontato sul mondo e su noi stessi. Nel momento in cui veniamo alla luce siamo esseri veri, autentici, ma man mano che cresciamo e impariamo a comunicare con le persone che ci circondano cominciamo a credere in ciò che loro proiettano su di noi: sogni, aspettative, giudizi, paure. Poi, finiamo per costruirle noi queste proiezioni illusorie, per abitudine.

Più ci muoviamo nel mondo e più lo strato di proiezioni e maschere che portiamo s’ispessisce, fino a trasformarci in Attori della nostra stessa narrazione, di quella vita costruita su un sistema di credenze che in fine dei conti non ci appartiene ma che c’ingabbia sempre più nel voler compiacere ai critici che percepiamo negli altri e molto spesso in noi stessi. Confondiamo la nostra essenza col ruolo che incarniamo. Perdiamo la nostra autenticità, la nostra vera essenza, e con essa la nostra felicità.

portare-una-maschera
Foto Credit
©Pexels

“Se ascolti l’opinione di un altro e ci credi, sottoscrivi un accordo con te stesso che entra a far parte del tuo sistema di credenze. L’unica cosa in grado di rompere questo accordo è un nuovo accordo fondato sulla verità. Solo la verità ha il potere di renderti libero.”
(Don Miguel Ruiz)

→ Leggi anche: Chi sono le persone veramente autentiche e 15 modi per riconoscerle

L’Attore di Don Miguel Ruiz è strutturato in 5 capitoli densi di pratiche che ci accompagnano in un percorso, passo dopo passo, di rivelazione della nostra autenticità, del nostro essere più vero, aiutandoci a staccarci di dosso le maschere che abbiamo portato talmente a lungo da non riuscire più a fare la differenza tra ciò che siamo e ciò che crediamo di essere, fino a diventare un mistero per noi stessi. E questo vale per ognuno di noi: spesso diamo per scontato che gli altri percepiscano il mondo come lo facciamo noi ma la verità è che ognuno vive la propria interpretazione del mondo.

Il peso delle maschere ci nasconde a noi stessi e influenza il nostro modo di comportarci, di vivere le relazioni, le sfide, i momenti di sconfitta e i piccoli successi della vita. Il mondo passa attraverso il filtro di un ruolo costruito su tutto ciò che pensiamo di sapere di noi e agiamo di conseguenza senza sapere che sono illusioni che ci allontanano dalla nostra autenticità. Ci muoviamo come artisti inconsapevoli nella nostra stessa sceneggiatura.

L’Attore, primo corso della Scuola del Mistero di Don Miguel Ruiz, ci guida nel prendere coscienza delle nostre “doti artistiche” di Attori inconsapevoli e nel capire come le abbiamo usate per creare lo scenario che viviamo oggi. Ci aiuta ad aprire gli occhi sul potere che abbiamo sempre avuto tra le mani ma che non abbiamo mai riconosciuto come tale, ci spiega come separarci dai ruoli che incarniamo giorno dopo giorno e osservare non più il nostro riflesso ma il nostro essere autentico.

→ Leggi anche: Amarsi significa anche accettare di deludere gli altri

“L’Attore”, un percorso per svegliarsi dal dramma personale

Attore-nuovo-libro-di-Don-Miguel-Ruiz

Questo libro può aiutarci a vivere le sfide più difficili, anche quelle che ci presenta questa pandemia come affrontare il lutto per la morte di una persona cara, la separazione, la crisi interiore a seguito delle incertezze del momento; dalla prospettiva dell’autore tutte queste circostanze possono essere intese come importanti momenti di passaggio, come la fine di un sogno, di una narrazione.

Accompagnando il lettore in questo viaggio di scoperta delle proprie potenzialità, del suo essere autentico, Don Miguel Ruiz lo aiuta a riscoprire il suo potere personale in modo tale da non essere più vittima della sua vita, o Attore inconsapevole di un dramma senza fine.

Si dice che la bravura di un maestro sta nel riuscire a spiegare con parole semplici i meccanismi più complessi e non solo Don Miguel Ruiz ci riesce egregiamente in questo testo che trasmette la saggezza ancestrale della tradizione sciamanica tolteca del Messico applicata alla vita attuale in un mondo occidentale in piena crisi pandemica, ma lo fa con un occhio benevolo verso la collettività. Perché ognuno di noi non è solo Attore del suo dramma personale ma è anche parte di una compagnia teatrale, invischiata finora in una rappresentazione globale purtroppo infelice.

Don Miguel Ruiz ci mostra, grazie ai suoi insegnamenti pratici, come svegliarci e cambiare scenario.

Sandra “Eshewa” Saporito

Immagine by www.miguelruiz.com/media-archive