Orzo: 4 ricette per ogni occasione

Alimento energetico e facilmente digeribile, l’orzo è particolarmente adatto alla preparazione di zuppe e minestre, ma diventa anche l’ingrediente principale di ottimi secondi piatti, contorni e dessert. Ecco alcune idee per ogni momento del pasto!

1- Zuppa di orzo alla crema di tofu


Ingredienti:

100 gr di orzo perlato – 1 carota – 1 porro – 1 zucchina – 1 l di brodo vegetale  – 1/2 panetto di tofu – cumino – pepe – semi di finocchio – salsa di soia – curry – zenzero – olio extravergine di oliva – sale.

Preparazione

Fate dorare il porro nell’olio a fiamma media per 3 -4 minuti aggiungendo un pizzico di sale. Unite la carota e la zucchina affettate e mescolate. Unite l’orzo prima lavato e ben scolato e un pizzico di sale grosso, pepe, cumino e semi di finocchio. Aggiungete quasi tutto il brodo vegetale e lasciate cuocere per 40 minuti a fiamma media aggiungendo il restante brodo a seconda del grado di intensità che desiderate. Frullate il tofu con l’olio, la salsa di soia, il curry e lo zenzero e a fine cottura unite la crema ottenuta alla zuppa.

2) Polpette d’orzo perlato

polpette-orzo

Ingredienti

200 gr di orzo perlato – 1 cipolla – 1 patata – 1 cucchiaino di brodo di verdure – 1 spicchio d’aglio – una costola di sedano verde – 50 gr di nocciole – maggiorana – noce moscata – erba cipollina – 2 cucchiai di farina biologica – 2 cucchiai di pan grattato – olio extravergine di oliva – sale.

Preparazione

Dopo aver cotto l’orzo in abbondante acqua salata, scolatelo e unitelo alla patata lessata e schiacciata, al sedano e l’aglio tritati, alle nocciole tostate. Salate e speziate con la noce moscata, l’erba cipollina e la maggiorana, aggiungete un cucchiaino di brodo e amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Prendete parte dell’impasto e lavoratelo fino ad ottenere una forma sferica, e passate le polpette d’orzo nella miscela di farina e pangrattato. Disponete le polpette in una teglia, aggiungere un filo d’olio e inseritele nel forno già caldo a 180 gradi lasciandole cuocere per mezz’ora.

3) Insalata di orzo, carote e mandorle tostate

Ingredienti:

100 gr di orzo – 1 spicchio di aglio – 2 carote – 15 mandorle spellate – mezzo limone – olio extravergine di oliva – sale.

Preparazione

Dopo aver lavato l’orzo, lessatelo in abbondante acqua salata. Scolatelo e lasciatelo raffreddare. Soffriggete in una padella olio e aglio e fateci saltare le carote pulite e tagliate alla julienne per 3 – 4 minuti. Salate e lasciate raffreddare. Fate tostare le mandorle in un pentolino per un minuto e unitele all’orzo e alle carote disposti un una ciotola. Condite con olio, sale e succo di limone. Lasciate riposare per 3 – 4 ore in frigorifero e servite.

 

4) Torta di orzo al cocco

Immagine by veganblog.it

Immagine by veganblog.it

Ingredienti:

300 g di orzo – ½- 150 di farina bio per dolci- l di latte vegetale – ½ l di acqua – polpa grattugiata di mezzo cocco – 1 pizzico di noce moscata – ½ cucchiaino di cannella – zucchero q.b.- lievito q.b

Preparazione

Lessate l’orzo nel latte e acqua e lasciate raffreddare. Aggiungere la farina,i lievito,  la polpa del cocco, la cannella, la noce moscata. Ungete uno stampo tondo, infarinatelo e versate il composto. Infornate a 160 °C per circa 30 minuti, fino a quando la torta si staccherà dalle pareti. Lasciate freddare e servite.

E voi ne conoscete altre di ricette con l’orzo?

Jordana Pagliarani

 

Jordana Pagliarani

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Jordana Pagliarani il 18/03/2014
Categoria/e: Alimentazione, Anteprima.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655