Se non volete rinunciare ad essere alla moda con un occhio di riguardo all’ambiente e all’ecosostenibilità, ecco un’idea gradita per le donne sempre pazze per scarpe e borse.

Un tacco 10 ed ecologically correct insieme per la salute del piede e dell’ambiente. Sto parlando di un calzatura femminile realizzata da un team di ricercatori dell’Università di Pisa nell’ambito progetto “Eco HT-Shoes”, finanziato dalla Regione Toscana con 1,4 milioni di euro. I fondi sono stati investiti per la nascita di un nuovo marchio che possa rilanciare il settore. Le novità più importanti che riguardano la calzature sono i materiali usati per realizzarla con la collaborazione del dipartimento di Chimica e Chimica industriale, ovvero le nanotecnologie.

La nuova collezione, che comprenderà una vasta gamma di scarpe dalle ballerine al tacco 12, di queste calzature sarà presentata il 4 marzo, al Micam 2012 di Milano. 
 

Anna Raspolli, alla guida del team, spiega: ‘Abbiamo trattato i materiali con particelle nanostrutturate di rame e argento, preparate attraverso metodologie rigorosamente ecocompatibili”.