Le 15 Inquietanti Vignette che Riflettono la Nostra Vita

Angel Boligan Corbo, un fumettista cubano, un artista che coglie in pieno gli aspetti della società moderna e li rappresenta sulle sue tavole.

Le sue vignette sono irriverenti, crude, sadiche ma terribilmente reali, rappresentano un mondo che farebbe paura a chiunque, un mondo che solo nei nostri peggiori incubi potremmo immaginare.. ma che stai a vedere, è proprio così.

Boligan Nasce il 10 Maggio 1965 a San Antonio de los Baños, La Habana, Cuba. Vive in Messico dal 1992 dove lavora come Caricaturista Editoriale. Laureato come professore di arte nel 1987 a la Habana, ha vinto 139 premi e menzioni internazionali per i suoi lavori.

Di seguito vi voglio proporre 15 dei suoi lavori con la mia personale interpretazione, ma vorrei che ogni singolo lettore provasse a trarre dalle immagini la propria idea, ognuno deve cercare di interpretare a modo proprio l’arte, di sentire le proprie emozioni davanti ad ognuna di queste tavole, e le emozioni che scaturiscono dalle vignette di Boligan non hanno niente di esoterico, niente di magico, sono emozioni forti, violente spesso stomachevoli ma sempre vere, sempre piene di riflessione, uno spunto per pensare, un’inizio per decidere di dare una svolta alla vita, iniziare un cambiamento.

Il consumismo, anche il rapporto con la natura pensiamo sempre ad accaparrare più che possiamo…

Compriamo sempre più del necessario, cose sempre più grosse delle quali non sappiamo, spesso, cosa farcene e non sono per niente utili a noi…

Il consumismo ci stringe all’angolo… “Compra Compra Compra….” un mantra che suona nella nostra testa irrefrenabile…

Natale? Festa in famiglia ma assolutamente individuale, ognuno per conto proprio, tanto che le decorazioni ormai sono meno dei cavi elettrici….

Il cellulare la nostra catena che tiene prigionieri, legati, assolutamente non liberi….

I libri questi sconosciuti… “dove si accende??” La cultura di carta sta morendo.

Gli anziani, fonte inesauribile di sapienza, di storie di racconti… non perdiamoli. Cosa vedranno i nostri nipoti nelle nostre teste?

Il labirinto della vita… che porta inesorabilmente alla morte…

Natale una festa di carta? O crisi in terribile stato di avanzamento!?

Un furto… quante volte vengono rubati i cuori delle persone…

Tutti insieme, tutti impegnati, tutti che giocano… da soli. La tecnologia rovina i rapporti umani, i giochi, la socializzazione verbale e fisica…

Quante cose nella testa di un adulto e pensare che un bimbo vuole solo giocare  con la sua bicicletta!!!

L’economia ci tiene appesi per le tasche e ci spinge al consumismo estremo…

Seduti su di una bilancia, mai contenti di noi stessi, tutto sotto controllo senza sapersi lasciare andare e senza comunque ottenere dei buoni risultati…

Il tempo che scorre, il tempo che passa, chiusi in una clessidra di vetro si attende la fine…

Questo quello che vedo io, e voi cosa leggete in queste immagini?

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 07/01/2014
Categoria/e: Gallerie Fotografiche, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655