In rete circola da giorni un video che a prima vista appare come un filmato simpatico e carino: c’è un coniglio nel lavandino di una casa che viene lavato con acqua e sapone. Lui sta immobile e sembra godersi il bagno rilassante.

Vedere il coniglio disteso come un umano che si rilassa facendo il bagno ha fatto divertire il web ed il video è stato visto e condiviso da tantissime persone.

In realtà si assiste ad un vero e proprio maltrattamento.

Il coniglio in quella posizione di immobilità non si sta affatto godendo il bagno ma è terrorizzato: lui si immobilizza come difesa nei momenti di pericolo. Sembra una posizione rilassata ma invece per rimanere così deve fare un sforzo fisico non da poco. E’ una tecnica per autoproteggersi dai predatori che essendo attirati dal movimento non notano la possibile preda immobile. Assumono questo stato anche se vengono catturati sperando di farsi credere morti e disinteressare così il predatore. Questa posizione è chiamata “immobilità tonica” e fa sì che i battiti cardiaci diminuiscano: non bisogna rimanere in questo stato per molto tempo o si rischia una difficoltà cardiaca. Nel video invece l’immobilità è mantenuta per troppo tempo!

Inoltre il coniglio non ha bisogno di fare il bagno perchè, proprio come i gatti, si pulisce di continuo da solo.

Non umanizziamo gli animali ma cerchiamo di rispettare la loro natura: prima di accogliere un animale tra le nostre mura domestiche dobbiamo conoscerne bene le loro caratteristiche comportamentali per non rischiare di maltrattarlo involontariamente invece di amarlo.

Eccovi il video sotto accusa: