Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Te

Tag: te

Il Ginkgo biloba: ecco come prepare l’elisir dell’eterna giovinezza

0

ginkgo-biloba

Ultimo e unico rappresentante di una classe di piante (le Ginkgoinae) estinta da tempo, il Ginkgo biloba  è un vero fossile vivente risalente al Mesozoico, largamente coltivato in tutto il mondo a scopo ornamentale e presente allo stato spontaneo solo nell’entroterra cinese. Albero di grande taglia originario dell’Asia orientale e in particolare della Cina, si caratterizza per la sua notevole longevità – attorno ad alcuni templi in Cina, Giappone e Corea vivono esemplari di oltre duemila anni – e la sua grande capacità di adattamento, poiché cresce bene su tutti i terreni, è indifferente alle condizioni climatiche, resiste sia al caldo che al freddo, sopporta bene l’umidità come lunghi periodi di siccità, non subisce gli attacchi di agenti patogeni e non soffre l’inquinamento atmosferico.

Come preparare un tè a regola d’arte

0

 

tè-in-foglia

Conosco Elena ad un suo evento: la  vedo dietro a brocche e foglie secche. Curiosa come sono non ho potuto far altro che avvicinarmi e chiedere cosa stesse preparando: lei gentile e con molta passione mi porta come un fiume in piena nel meraviglioso mondo del tè.

Prima di quel giorno il tè per me era quello in bustina che acquistavo al supermercato senza nemmeno farci troppo caso. Da quel giorno però non è più così…

Profumi, foglie attorcigliate e arrotolate, colori e sapori ora come non mai li noto e li apprezzo. E voglio portarvi anche voi nell’incredibile mondo del tè: ho deciso di farlo nel modo migliore, attraverso le parole di Elena!

Come Riutilizzare le Bustine del Tè

0

Quando alle cinque del pomeriggio prendiamo il tè, ricordiamoci di non buttare via la bustina appena utilizzata. E se non usate le bustine, ancora meglio, non buttate via le foglie di tè, che anche se già sfruttate possono ancora tornare molto utili!!

Uno degli usi più conosciuti delle bustine è quello di sgonfiare gli occhi, basterà immergere la bustina in acqua ghiacciata o semplicemente conservarne un paio in frigo, meglio se di tè verde, per un minuto e poi posizionarla sugli occhi per qualche minuto, l’effetto sarà praticamente immediato! Funzionano anche con un effetto antirughe perchè rilasciando tannino aiutano a rilassare gli occhi e la pelle.

Il Tè: la seconda bevanda più consumata al mondo

0

Il Tè, questa magica bevanda accompagna la tradizione di molti popoli, è consumato da millenni, conosciuto come l’acqua e seguito da più di una leggenda a proposito delle sue mistiche origini.

Questa bevanda profumata e incantata è simbolo di ritualità, ospitalità e cura del sé. Diffusissimo in Asia dove trova non solo diversi modi di essere consumato, ma diversi modo per essere celebrato, come in Cina e Giappone dove è protagonista assoluto delle cerimonie a lui dedicate, il Gong Fu Cha (cha vuol dire tè) in Cina, durante il quale l’abilità del cerimoniere e la qualità del tè diventano strumenti per interrompere il tempo attraverso un rituale dedicato all’importanza dell’attimo ed all’unione dell’uomo con gli elementi, cielo e terra e il Cha No Yu in Giappone, che vede come unico protagonista il tè verde ed è un rituale complesso che celebra l‘ospitalità e/o il metodico e costante esercizio della meditazione.

Cacao, tè e caffè: quanto sono etici?

0

Cacao, caffè e tè sono dei prodotti alimentari molto presenti nelle nostre abitudini. Ma cosa si nasconde dietro ad essi?

Dal punto di vista ambientale i risvolti sono negativi.

Forse non tutti sanno che in Brasile, in Indonesia ed in Malesia vengono continuamente distrutte foreste per far spazio alle piantagioni di cacao.

Inoltre per coltivare cacao, te e caffè vengono utilizzati pesticidi estremamente pericolosi e proibiti nei paesi industrializzati che danneggiano gravemente l’ambiente, i braccianti (fino a farli ammalare e morire) ed i consumatori.

Anche dal punto di vista sociale troviamo una realtà negativa: questi tre prodotti portano con sè sempre sfruttamento dei lavoratori e guadagno solo da parte delle multinazionali.