Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Tabacco

Tag: tabacco

Ecco le Nuove Regole sul Fumo Introdotte dal 2 febbraio 2016

0
Nuove Regole sul Fumo

A partire progressivamente dal 2 febbraio 2016 entreranno in vigore nuove regole sul fumo; il 18 gennaio, infatti, sono state recepite le nuove direttive 2014/40/UE del Parlamento europeo nel decreto legislativo n° 6 del 12 gennaio, sui tabacchi.

DECRETO LEGISLATIVO 12 gennaio 2016, n. 6.

Recepimento della direttiva 2014/40/UE sul ravvicina- mento delle disposizioni legislative, regolamentari e ammi- nistrative degli Stati membri relative alla lavorazione, alla presentazione e alla vendita dei prodotti del tabacco e dei prodotti correlati e che abroga la direttiva 2001/37/CE. 

(Le disposizioni del presente decreto si applicano a decorrere dal 20 maggio 2016, salvo quanto diversamente ivi previsto.)

Come si fanno le sigarette: un foto-documentario agghiacciante

0
Come si fanno le sigarette

Sayed Asif Mahmud è un fotografo documentarista, con sede in Bangladesh. Si è laureato a Pathshala, nell’Asia meridionale al Media Institute e attualmente insegna lì. Il lavoro di Asif è stato esposto a Chobimela VI, Dhaka Art Summit, Bengal Art Lounge, Bangladesh e al Noorderlicht Festival of Photography in Olanda ed Emirati Arabi Uniti.

Il suo foto-documentario “Tobacco Tale” ottenuto il secondo premio al Non Traditional Photojournalism Award by NPPA (2013) e una menzione d’onore nella quinta edizione di Anthropographia del 2013.

❝Sii saggio, mio Dolore, e calmati!
Volevi la Sera? Eccola, è scesa!
Un’atmosfera oscura avvolge la città
a chi porta la pace, a chi l’affanno.❞

Charles Baudelaire

Perché le sigarette danno dipendenza?

1
Perché le sigarette danno dipendenza

sigarette dipendenza

Perché le sigarette danno dipendenza più ai nostri giorni che in passato? E’ semplice, la colpa è delle lobby del tabacco che vogliono rendere più “appetibili” le sigarette.

50 anni fa si fumava molto di più ma oggi è più pericoloso, grazie a manipolazioni, intrugli e additivi che le aziende del tabacco aggiungono ai loro prodotti in una continua lotta per avere in mano il mercato.

I dati sconcertanti arrivano da una ricerca fatta da Campaign for Tobacco-Free Kids, negli ultimi anni sono aumentati vertiginosamente i casi di cancro al polmone e di broncopneumopatia, questo perché nel corso degli anni le sigarette fatte di solo tabacco hanno visto aggiungersi alla loro ricetta zuccheri, broncodilatatori, mentolo, nicotina, acidi e filtri ventilati per aspirare più “profondamente”…

Milano: divieto di fumare nei pressi delle scuole

1

A lanciare questo appello è l’assessore alle Politiche sociali e Cultura Pierfrancesco Majorino, che vuole salvaguardare i bambini e i ragazzi dal fumo passivo:

«Chiederemo a tutte le scuole di Milano di far rispettare il divieto di fumare anche nei cortili, nei giardinetti, negli ingressi, specialmente di nidi e scuole dell’infanzia, come la legge prevede dallo scorso luglio».

Il 31 Maggio ci sarà la Giornata Mondiale Senza Tabacco e come spiegato nell’articolo “Più Tasse sul Tabacco Meno Morti” l’organizzazione mondiale della Sanità chiederà a tutti gli stati di aumentare le tasse sul tabacco per diminuirne il consumo.

Più Tasse sul Tabacco Meno Morti: La nuova Campagna della “No Tobacco Day 2014”

3

Il 31 Maggio si celebra la Giornata mondiale senza tabacco 2014, un passo importante per tutta l’umanità. Ogni anno troppe persone muoiono a causa degli effetti del fumo, si stima che siano 6 milioni i morti, ma dato ancora più sconcertante è che nel 2030 il numero salirà ad 8 milioni e se non si interviene in fretta i morti non si conteranno più.

Inutile pensare “io non fumo quindi non mi riguarda“, no perché sono 600 mila le persone che muoiono a causa del fumo passivo, quindi questo riguarda anche chi non fuma.

Le cicche delle sigarette: il loro devastante impatto sull’ambiente e sulle fonti d’acqua

0

Tipico degli autisti, di chi cammina per le vie della città, o sulla spiagge per esempio, è quello di gettare le cicche di sigaretta, dopo averla fumata, nella strada.

Un gesto istintivo tavolta, irriflesso. Senza renderci conto dell’enorme danno che facciamo in quel momento.

I mozziconi delle sigarette, infatti, possono essere molto inquinanti per l’ambiente, questo perchè i prodotti di scarto del tabacco continuano a restare presenti. Da essi possono fuoriuscire sostanze chimiche che il filtro ha assorbito durante la combustione della sigaretta e che perdurano fino a 10 anni dopo l’immissione nell’ambiente. Inoltre c’è da aggiungere che i filtri delle sigarette sono di plastica e, dunque, non biodegradabili.

Un Video Shock Mostra l’Effetto del Fumo sui Polmoni

0

“E ‘abbastanza per farti ammalare. Molto ammalare.”

Lo spot è stato creato dal Cancer Council Western Australia proprio in questi giorni e andrà in onda fino al 22 Marzo col titolo ‘Spugna‘. La campagna è un remake dello spot originale del 1979 che comportò una riduzione del 3,4% di fumatori solo a Sydney tra il Giugno e il Novembre del 1983. Fu un tale successo che i lobbisti del tabacco tentarono di farlo vietare, ma la campagna ebbe talmente successo che suscitò un interesse internazionale tale da andare in onda anche in India, Russia, Cina, Turchia, Filippine e Mauritius.