Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Nave

Tag: nave

Lampedusa: trovati i corpi di una mamma e del suo bambino uniti dal cordone ombelicale

0

La tragedia di Lampedusa è ancora molto presente in ognuno di noi. I corpi di molte vittime sono ancora dispersi in mare.

In questi giorni è accaduto un avvenimento che ha trafitto il cuore anche dei meno sensibili.

Sono stati recuperati i corpi di una giovane mamma e del suo bambino appena nato uniti ancora dal cordone ombelicale.

La tragedia nella tragedia. Mentre la nave in fiamme affondava, lei era in travaglio: ha dato alla luce una piccola vita che si è spenta all’istante. E insieme sono morti, ancorati alle corrispettive pance.

Attivisti di Greenpeace accusati di pirateria in Russia: la lettera della mamma dell’unico italiano arrestato!

0

Erano 28 gli attivisti che sulla nave di Greenpeace stavano protestando pacificamente contro le trivelle della Gazprom, operazioni che mettono in serio pericolo l’intero Artico.

Tutti e 28 gli attivisti e anche due giornalisti sono stati arrestati dalle autorità russe e accusati di pirateria.

Rischiano una pena davvero dura: fino a 15 anni di carcere in Russia.

Per protestare contro questa decisione firmate la petizione che trovate qui.

La mamma dell’unico attivista italiano arrestato ha scritto una lettera al presidente Napolitano. Eccola:

Signor Presidente,

Marea Nera: si teme per il cargo incagliato al largo della Nuova Zelanda

0
cargo_rena

cargo_renaCapita spesso, quasi troppo spesso, e adesso è capitato nuovamente, in Nuova Zelanda. Al largo della bay of Plenty si è incastrata due giorni fa e adesso minaccia un disastro ambientale di vaste proporzioni. Si tratta della nave cargo Rena, registrata in Liberia ma di proprietà dell’armatore Greco Costamare Inc., è lunga bel 236 metri e trasporta ben 2.100 container ed ha nella stiva circa 1.700 tonnellate di carburante, che se iniziassero a fuoriuscire potrebbero creare un disastro ambientale di proporzioni enormi, anche se c’è la concreta possibilità di evitarlo. Infatti ecco la dichiarazione in merito del Ministro dei Trasporti del Governo Neozelandese Nick Smith “potrebbe diventare la peggiore catastrofe ecologica marittima degli ultimi decenni in Nuova Zelanda“.