Home Tags Motivazionale

Tag: motivazionale

Gli schiacciatori non parlano dell’alzata, la risolvono

0
Gli schiacciatori non parlano dell'alzata

La pallavolo come stile di vita, ci può insegnare molto, e Julio Velasco mostra uno di questi lati dello sport, un’idea che va applicata a tutta la vita: Gli schiacciatori non parlano dell’alzata, la risolvono
Gli schiacciatori non parlano dell'alzata

Julio Velasco è stato commissario tecnico della Nazionale italiana maschile dal 1989 al 1996, e della Nazionale italiana femminile dal 1997 al 1998; ha ottenuto grandi successi con la Nazionale italiana maschile nei primi anni novanta con quella che è stata chiamata generazione di fenomeni. Ma come mai questo successo? Julio Velasco è un uomo hce sa motivare i suoi ragazzi, sa come mostrare loro il lato dello sport autocritico, quello dove ogni sportivo è in gara con se stesso e non contro gli altri. Nel video “Gli schiacciatori non parlano dell’alzata, la risolvono” spiega grazie a metafore legate alla pallavolo, come non serve dare la colpa agli altri dei propri errori.

Il Mio Sogno più Grande, un Video per il Successo

0

Quante volte ci siamo chiesti “Perché Proprio a me?” e quante volte abbiamo imprecato, urlato, ci siamo disperati perché la cosa non ci sembrava giusta? Siamo brave persone, paghiamo le tasse amiamo la nostra famiglia… Eppure non andiamo avanti…

Questo video aiuta proprio a capire questo, dà un motivo per non abbandonate i propri sogni.

Spiega che la grandezza esiste in ognuno di noi, basta crederci, non serve a niente lamentarsi se non si fa nulla per cambiare. Bisogna allontanare i falliti e lavorare su se stessi, perchè fino a quando si inseguono gli altri o li si imita, non si è neppure una buona copia. Bisogna circondarsi di persone affamate e folli, come diceva Steve Jobs, persone che vogliono di più, che non si accontentano.

La rivincita di Lizzie Velasquez [Video]

0
Photo by aboutlizzie.com

Lizzie Velasquez cercatela su google, potrebbe uscirvi questa terribile definizione: “la donna più brutta del mondo”.

Photo by aboutlizzie.com

Ma Lizzie non è brutta, è malata, soffre di una rara sindrome (sono in 3 ad averla lei compresa) che non le permette di assimilare grassi corporei di nessun tipo, quindi il suo corpo cresce ma non ingrossa, non mette la classica “ciccia sulle ossa“. Questo porta l’aspetto di Lizzie ad essere “diverso” agli occhi di chi guarda, praticamente pesa 28-29 chili al massimo, è solo pelle e ossa, sembra anoressica, le ossa sono spoergenti e la pelle un po’ raggrinzita, il viso adunco e Lizzie è anche ceca all’occhio destro, insomma non sono caratteristiche che ad un primo sguardo possono piacere. Lizzie deve mangiare ogni 15 minuti, oltre 60 pasti al giorno, anche di notte, la sua vita è tutt’altro che semplice.