Home Tags Luce

Tag: Luce

“Prigioni, le Pene Collettive” di Sibaldi: Quando la Mente… Mente

0
prigioni

È passato molto tempo da quando tu e io eravamo liberi. Era addirittura prima del tempo – dato che, come vedremo, anche il tempo è una prigione.
Allora vivevamo, tu e io, senza farci insegnare nulla. Non ci sarebbe mai venuta l’idea che qualcuno avesse qualcosa da insegnare a qualcun altro. Avevamo soltanto una gran voglia di scoprire, e scoprire era semplice: bastava accorgersi. E non finiva mai.

 

Inizia così il nuovo libro di Igor Sibaldi, “Prigioni, le pene collettive“, pubblicato da Anima Edizioni. Un percorso di esplorazione che, in perfetto stile “sibaldiano”, innesca domande diffidando delle risposte.

Ricarico l’iPhone col pallone, ecco come [video]

0

Fornire elettricità giocando a pallone…. Si può fare!!! Con Soccket è possibile avere sempre una batteria a portata di mano, basta palleggiare un po’ e il gioco è fatto, la palla accumula l’energia cinetica e la trasforma in energia elettrica.

Il pallone è un normalissimo pallone di dimensioni regolamentari, ricoperto con una schiuma impermeabile morbida al tatto e molto resistente, non si fora e non si sgonfia e pesa solo qualche grammo in più di un normale pallone.

 

Soccket è stato creato e testato a New York ed ora è utilizzato in Nord America, Sud America e Africa, con piani di espansione importanti.

Bottiglie di candeggina per illuminare Manila, video e istruzioni

1

Geniale l’idea avuta da Amy Smith, un ingegnere del Massachussets Institute of Technology, ecologica, semplice ed utilissima per portare un po’ di umanità nelle baracche della gente che vive a Manila, nel buio di una vita senza elettricità.

Questa idea fa parte del progetto “Isang Litrong Liwanag” – letteralmente “Un litro di luce” – creato dall’importatore dell’invenzione Illac Diaz dell’organizzazione no-profit My Shelter Foundation, che si rifà alle ideologie dell’Appropriate Technology, un movimento ideologico che si basa sulle tecnologie semplici, appropriate ed eco-sostenibili con cui il filosofo ed economista Ernst Friedrich «Fritz» Schumacher sognava di migliorare il mondo più povero.

Nanogarofani per accumulare energia

0

Un fiore come il garofano utilizzato per immagazzinare l’energia nelle batterie al litio o per assorbire la luce nei pannelli solari, non è un film di fantascienza ma è quello che potrebbe succedere tra qualche anno.

I ricercatori dell’Università della North Carolina (Usa) hanno creato delle strutture simili a fiori di garofani, i cui petali sottilissimi sono fatti di solfuro di germanio (GeS), un materiale semiconduttore che sviluppa una superficie enorme nonostante siano piccolissimi, il materiale simile alla grafite, per la sua struttura atomica, lo rende molto interessante per l’utilizzo nelle celle solari anche perché è relativamente poco costoso e non è tossico. Al contrario di molti dei materiali attualmente utilizzati nelle celle solari che sono costosi ed estremamente tossici.