Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags James hillman

Tag: james hillman

Per realizzarti Devi Seguire La Tua Via, Non Quella Che Hanno Scelto Per Te

0
per realizzarti segui la tua strada

Da giovane ti hanno chiesto cosa volevi fare da grande; quando dicevi che volevi andare fuori dai sentieri battuti ti hanno detto che non avresti mai combinato nulla nella tua vita, che avresti fallito. Poi sei cresciuto e hai seguito i loro consigli, hai rinnegato le tue aspirazioni, hai rinunciato a realizzarti. E quando butti un occhio sul passato, il dubbio ti assale: hai davvero fatto la scelta giusta?

Non lasciare che uccidano la tua spontaneità

Quando hai finalmente capitolato di fronte a quel “metti la testa a posto”, qualcosa dentro di te si è spento e hai cominciato a inventarti delle ragioni per le quali tutto sommato era pure una buona cosa rinunciare al tuo sogno.

Il codice dell’Anima di James Hillman: ognuno di noi nasce con una vocazione

0

“Prima della nascita, l’anima di ciascuno di noi sceglie un’immagine o disegno che poi vivremo sulla terra, e riceve un compagno che ci guidi quassù, un daimon, che è unico e tipico nostro. Tuttavia, nel venire al mondo, ci dimentichiamo tutto questo e crediamo di esserci venuti vuoti. È il daimon che ricorda il contenuto della nostra immagine, gli elementi del disegno prescelto, è lui dunque il portatore del nostro destino.” James Hillman da “Il codice dell’anima”

La Teoria della Ghianda: scoprire il proprio talento innato è fondamentale

1

La teoria della ghianda di James Hillman è molto interessante perché parte dal presupposto che ognuno di noi possegga un talento innato, un daimon che aspetta solo di essere riscoperto, un destino cui siamo chiamati fin dalla nascita e che spesso si manifesta più liberamente nell’infanzia. Per rendere meglio il concetto, pensiamo agli alberi. Un seme di quercia nel corso del tempo darà vita necessariamente a una quercia, non a un pino né a un frassino o a un abete. Ogni quercia ha infatti delle peculiarità che la rendono unica, tuttavia sempre di quercia si tratta. E così, secondo Hillman, succede a noi umani, che nasciamo con uno o più talenti peculiari, dimenticandocene spesso strada facendo.