Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Genere

Tag: genere

Transgender: Un Video per Capire

0
transgender

transgender

“Bambina? Bambino? Non fa differenza l’importante è che sia sano!”

Quante volte abbiano sentito dire queste parole dai genitori in attesa di un figlio? A volte però si hanno delle aspettative sui figli, ma loro hanno questo dono di essere una vita a sé, un organismo indipendente da ogni idea che un genitore si può fare, e non parliamo solo di caratteri differenti, sogni o gusti, ma anche di genere.

Bambini Arcobaleno: un’altra Etichetta di Genere?

0
bambini arcobaleno

bambini arcobaleno sono una realtà vista in modo strano dal mondo un po’ retrogrado di quelle persone che devono sempre definire tutto, che devono sapere dove inquadrare un soggetto.

bambini arcobaleno

Mia figlia non ha mai voluto giocare con le Barbie, non ha mai voluto le Winx e non ama neppure Hello Kitty nonostante abbia molti oggetti regalategli da parenti che, fissati dall’idea che è un simbolo amato da tutte le bimbe, non può non piacerle… Eppure datele un Super Mario, un monopattino e la farete felice, c’è stato anche un periodo in cui aveva la passione per i dinosauri e i draghi e le macchinine, eppure mia figlia non è un’aliena, ha solo la possibilità di scegliere con cosa giocare senza appoggiarsi a stereotipi che la definiscono.

Pubblicità e donna oggetto: l’Italia ancora troppo sessista

0

Siamo nel 2014 e la donna è ancora legata al suo ruolo di madre, amante e casalinga, donna isterica e fragile, donna oggetto sessuale e di piacere. Questo è quello che traspare osservando quello che passano i media, televisione, stampa… ovunque stereotipi di donne immortalate in atteggiamenti conformisti e definiti dalla società. Una pubblicità pressante sul ruolo delle donne, sul loro essere inferiori, sul loro essere oggetti e sul loro potete circoscritto alla sfera del sesso.

Pubblicità donna

John Peter Berger un critico d’artescrittore e pittore inglese dice a proposito della pubblicità:

Riconosciuto il terzo sesso: Neutro

0

Ok parliamone.

In Germania è stato riconosciuto il terzo sesso per quei bambini che nascono con entrambi gli organi riproduttivi, gli ermafroditi, sono pochissimi casi ma ci sono. Saranno poi loro a scegliere, una volta raggiunta la maturità riproduttiva, se essere definiti donna o uomo, se intervenire chirurgicamente o meno.

Ma questo caso di cui si parla in questi giorni è una cosa assolutamente diversaNorrie May Welby è diventato il simbolo della neutralità anche se in realtà lui, o lei, un sesso lo ha e anche ben definito. Welby nasce 52 anni fa come maschio, in Scozia. Emigra a Sydney e decide di cambiarlo.