Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Frutto

Tag: frutto

Cocco: l’Albero che dà Tutto il Necessario per la Vita

0

Marco Polo chiamò questo frutto “La noce del Faraone“, perché il primo cocco che vide in Asia proveniva dall’Africa, vicino all’Egitto e lo colpì incredibilmente.
Frutto delizioso e particolare (tecnicamente è un seme, non un frutto), ultimamente sta venendo alla ribalta per le sue tante proprietà, ma anche per l’eccesso dei suoi grassi.

Avete mai provato il latte di cocco? L’acqua di cocco? Il burro di cocco?
Sono salutari, neutri o malefici?  Si sente dire un po’ di tutto.
Partiamo dal primo e vediamoli uno per uno da vicino…

Fichi: proprietà nutritive e benefiche per l’organismo

0

fichi proprietà nutritive

Caratteristiche e varietà del fico

Il fico è una pianta originaria dell’Asia occidentale, appartenente alla famiglia delle Moraceae.

Si tratta di un pianta xerofila, dunque adatta a quegli ambienti con clima subtropicale e temperato.

Per tal ragione, dunque, la coltivazione del fico è sviluppata in diverse zone del pianeta, ma naturalmente in maniera significativa solo nei distretti climatici analoghi all’ambiente mediterraneo, caldo ed arido.

Nel bacino del Mediterraneo oltre all’Italia, possiamo trovare importanti coltivazioni di fico in Turchia, Grecia, Algeria, Spagna, Libia, Marocco, Egitto, Palestina, Francia. Altri paesi sono invece Portogallo, Siria, Russia, Arabia, India, Giappone, California, Argentina, Australia e molti altri.

La Banana e i Suoi Benefici

0
La banana, questo frutto dolce e saporito non è solo buono, ma contiene molti principi nutritivi utili al nostro organismo in tantissimi modi.

Per esempio contengono il fruttosio che rigenera subito le energie, le fibre alimentari utili per l’intestino, gli antiossidanti come la luteina, zeaxantina e betacarotene, che aiutano a contrastare gli effetti dei radicali liberi, per non parlare delle vitamine: B6, B12 e C.

Non dimentichiamo poi che la banana è ricca di mineraliferro, calcio, rame, magnesio, manganese, fosforo, selenio e zinco

E’ un frutto scelto dagli atleti ma anche chi è più sedentario dovrebbe prendere in considerazione di mangiare più banane… vediamo perchè.

La Melagrana e le sue Proprietà Antitumorali

0

Il melograno o meglio Punica Granatum, è una pianta che è originaria dell’Iran e della zona himalayana dell’India Settentrionale. La melagrana che nasce su queste piante è un frutto dolce e aspro allo stesso tempo, di un colore rossovivo.

Questo frutto è stato studiato a fondo da Michael Aviram, biochimico israeliano, che ha scoperto che è un frutto ricco di ricco in flavonoidi, potenti antiossidanti che proteggono il cuore e le arterie, ed è arrivato alla conclusione che la melagrana ha effettivamente delle proprietà antitumorali.

Il succo di melograno, secondo la ricerca, è praticamente tossico nei confronti delle cellule cancerose.

Hala Fruit: lo spettacolare frutto hawaiano!

0

Oggi vogliamo parlarvi ma soprattutto mostrarvi un frutto davvero particolare. Si chiama Hala Fruit e nasce da una pianta che si chiama Pandanus tectorius. Cresce in tutte le zone che costeggiano l’Oceano Pacifico, soprattutto nella meravigliosa isola delle Hawaii e gli abitanti del luogo sono soliti chiamare la pianta Hala.

Gli hawaiani utilizzano l’albero in mille modi: le foglie si trasformano in tessuti e stuoie ma hanno anche proprietà curative, i rami ed i tronchi vengono utilizzati per creare le tubature dell’acqua ed il frutto viene mangiato oppure utilizzato come colore per dipingere.

Graviola: un nuovo rimedio naturale migliore della chemioterapia?

2

La graviola (Annona muricata), appartenente alla famiglia delle Annonaceae, è un piccolo albero sempreverde originario dalle aree tropicali del Sud e Nord America, Amazzonia compresa. Produce un frutto grande e di colore giallo- verde che può pesare fino a 5 kg, con un diametro attorno ai 20 cm contenente all’interno una morbida polpa bianca.

I suoi frutti sono molto apprezzati per la loro dolcezza e sono usati in molteplici impieghi alimentari, inoltre gli estratti “etanolici” della graviola (ottenuti facendo macerare in alcool parte della pianta) hanno dimostrato la loro efficacia contro il virus Herpes symplex, il protozoo responsabile della leishmaniosi ed il mollusco di acqua dolce Biomphalaria glabrata, ospite del verme parassita Schistosoma mansoni.