Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Emilia

Tag: emilia

Terremoto in Emilia, ecco il resoconto della LAV

0

E’ passato ormai più di un mese da quando quelle terribili scosse di terremoto hanno sconvolto un’intera regione, la LAV ha lavorato duramente per aiutare gli amici pelosi che hanno trovato rifugio presso i tanti campi per animali installati, la LAV di Ferrara, per esempio, ha donato cucce, collari antiparassitari per cani e gatti, cibo, un rotolo di telo ombreggiante e teloni plastificati per coprire i box del rifugio.

Concerto di beneficenza per l’Emilia

0

Un vero e proprio concerto per la solidarietà quello che prenderà vita Sabato 30 giugno dalle ore 17,00 a Roncolo di Quattro Castella in provincia diReggio Emilia.

Titolo dell’evento è: “Un sorriso per l’Emilia”. L’iniziativa nata su Facebook grazie all’idea e l’impegno di alcuni volontari, si proponeva di raccogliere materiale didattico e giocattoli per i bambini ospitati nei campi tenda allestiti per i 25mila sfollati dei terremoti che hanno devastato buona parte dei centri abitati tra Mantova e Bologna, Ferrara e Sassuolo, ma ben presto, anche raccogliendo un numero crescente di adesioni, ha esteso le tipologie di materiali ai beni di prima necessità e per l’emergenza.

Terremoto, Torino adotta Mirandola

0

Torino “adotta” Mirandola, il comune in provincia di Modena più danneggiato dal terremoto, e l’aiuterà nella ricostruzione, aderendo all’appello lanciato dal presidente dell’Anci, Graziano Delrio, e dal presidente della regione Emilia Romagna, Vasco Errani.

«Con la scelta di adottare Mirandola, Torino, città di forti tradizioni civiche, solidaristiche e sociali, vuole manifestare in modo concreto la sua fraterna vicinanza alle tante famiglie e persone colpite nei loro affetti, nel loro lavoro, nei loro beni» ha commentato il sindaco del capoluogo piemontese, Piero Fassino. Domani l’assessore alla Protezione Civile del comune di Torino, Giuliana Tedesco, sarà a Mirandola per individuare con il sindaco le priorità nell’opera di soccorso e di ricostruzione.

Terremoto in Emilia: Gli aiuti dalla Valle D’Aosta

0

Voglio condividere con voi quanto è stato fatto per le popolazioni emiliane colpite dal sisma di fine Maggio da una regione scelta a caso tra tutte quelle che hanno contribuito ad aiutare i terremotati emiliani. Ho scelto questa regione un po’ perchè ci abito, un po’ perchè conosco alcuni dei volontari che hanno prestato soccorso e un po’ perchè nel suo piccolo ha fatto tanto.

Una nuova faglia fa tremare la Romagna

0

Non c’e’ collegamento fra il sisma di questa mattina avvenuto al largo di Ravenna e quello che ha colpito il modenese e in generale, l’Emilia, nei giorni scorsi. Lo conferma Franco Mele, ricercatore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Si e’ trattato di un terremoto avvenuto a circa 25 chilometri di profondita’, all’estremita’ orientale di quello che definiamo ‘arco ferrarese’ che si estende fino al ravvenate, opposta all’occidentale dove e’ avvenuto il sisma dell’Emilia.

Terremoto in Emilia, alcune cose da sapere

0

Non c’è nessuna emergenza sangue.

In relazione alle nuove scosse di terremoto verificatesi in Emilia Romagna e alla successiva diffusione di notizie relative ad una presunta emergenza sangue, pubblichiamo la nota dell’ufficio stampa dell’Avis regionale Emilia Romagna.

Circolano in queste ore informazioni non corrette sulla necessità di sangue nel modenese e nelle altre zone colpite dal terremoto. Avis rende noto che il Sistema Regionale Sangue è perfettamente in grado di garantire le scorte di sangue e plasma necessari ad ogni provincia della regione.

Si invitano i donatori di sangue periodici a non saltare l’appuntamento per non creare carenze nelle scorte ma attualmente la situazione è perfettamente sotto controllo.

Terremoto Emilia: i soldi della parata del 2 giugno usiamoli per loro

0

Purtroppo il terremoto ha colpito ancora l’Emilia nella giornata di oggi.

Emergency propone di scrivere una mail al Presidente della Repubblica per proporgli di utilizzare i soldi destinati alla parata del 2 giugno per l’aiuto ai terremotati emiliani.

Questo il testo della mail che Emergency suggerisce:

Egregio Presidente Giorgio Napolitano

Lei ha chiesto ai giovani di aprire porte e finestre, anche qualora le trovassero chiuse.

Le chiediamo con tutto il rispetto di dare l’esempio: apra porte e finestre alla solidarietà; trasformi il 2 giugno da festa della Repubblica militare a festa della Repubblica solidale.