Home Tags Disegno

Tag: disegno

Disegno del bambino: i materiali e i colori per farlo esprimere liberamente

2

“Il colore è l’anima della natura e dell’intero cosmo e noi prendiamo parte a questa anima quando sperimentiamo ciò che è colorato” – R. Steiner.

Quando facciamo disegnare i nostri bambini, soprattutto i più piccini, dovremmo pensare a questo come un momento molto speciale per la loro creatività, di fondamentale importanza per la loro completa espressione interiore.
Cerchiamo quindi un foglio bianco, meglio sia sul fronte che sul retro perché i bimbi amano utilizzarli entrambi e spesso, da più grandicelli, crearne connessioni; basta anche un semplice foglio per stampante in formato A4 per i più piccini (per offrire una superficie più contenuta in cui possano concentrare meglio le proprie forze) e se si vuole, più avanti anche più grande.
Evitiamo fogli di brutta, da riciclo, e diamo anche attraverso i materiali, la giusta importanza e il giusto valore a questo gesto; dedichiamo magari anche momenti particolari e facciamo in modo che ci sia un giusto tempo per questa ma anche per altre attività, nonché per il riposo, soprattutto in questi caldi mesi estivi.

Lo sviluppo del disegno libero nel bambino: il significato dell’uomo, della pianta e della casa

0

Nel primo settennio, la rappresentazione dominante nelle espressioni grafiche del bambino è l’uomo. Solo pian piano egli arriva però a raffigurarlo in modo completo; il primo abbozzo viene chiamato “uomo-pianta”, proprio perché proviene dalla percezione delle sue forze vitali che accomunano appunto l’uomo e il regno vegetale.

Inizialmente, si concentrano le forze circolari espresse nel “gomitolo di vortici” con le linee rette, che ancora sono fuse e sospese; successivamente, queste si separano, portandosi verso l’alto le prime e verso il basso le seconde, come a formare una sorta di chioma e di tronco.

I messaggi segreti nel disegno libero del bambino

0

Il disegno libero del bambino, è un mezzo di comunicazione profonda, un linguaggio non verbale in cui egli esprime spontaneamente e liberamente il mondo del suo sentire.

Ogni genitore o adulto che abbia a che fare con bambini sa quanto sia importante per loro disegnare; spesso però si chiede loro di disegnare qualcosa di ben preciso e altrettanto fa poi il bambino con l’adulto, osservandolo mentre traccia semplici e spesso stilizzate linee di contorno di forme, omini sorridenti, macchine, treni etc.
Oppure ancora, si disegna una forma, o gli si sottopone qualche apposito libricino, e si chiede al bambino di colorare il suo interno, magari “con il giusto colore”, finendo spesso in battibecchi insensati se le cose non sono come ce le aspettiamo.

Stereotipi femminili: le illustrazioni di Carol Rossetti

0

Carol Rossetti è una donna, una designer illustratrice che con questo suo progetto vuole mostrare alle donne che gli stereotipi femminili non sono altro che parole al vento, nulla della quale una donna deve preoccuparsi.

Con una serie di cartoline illustrate, alcune anche tradotte in italiano, russo, arabo e spagnolo vuole raccontare delle donne e delle loro scelte, a volte viste con occhi sospettosi, maligni, convenzionali; ma le donne devono sapere che la loro vita appartiene solo a loro e non devono rientrare in stereotipi femminili che ne abbattano la loro dignità, la loro forza e il loro coraggio.

L’arte di Mele, il Bambino che Disegna con l’Anima [Video]

0

Questa è la storia di Emanuele Campostrini, “Mele”, di sei anni con una malattia dal nome impronunciabile «encefalopatia epilettica farmacoresistente con componente spastico-distonico-discinetica, ipotonia assiale grave, tetraplegia aposturale, deficit del complesso I della catena respiratoria mitocondriale»… e si è anche lunghissima e senza un acronimo che possa semplificarne l’esplicazione.

Praticamente Mele soffre di una malattia metabolica che non gli permette di di compiere nessuna azione da solo, non può giocare, non può mangiare, e riesce a stare seduto solo grazie ad una poltroncina fatta su misura per lui ed è proprio su di essa che Mele riesce a dipingere ed esprimere se stesso.

Soddisfa la Tua Anima, un Fumetto che Insegna Molto

2

Una vita che rifletta i tuoi valori e soddisfi la tua anima è una cosa rara.

In una cultura che promuove l’avarizia e l’eccesso come esempi positivi, una persona che vuole perseguire il suo “lavoro”, è considerata eccentrica, se non sovversiva.

L’ambizione è compresa solo se è finalizzata a raggiungere il gradino più alto di un’immaginaria scala del successo.

Chi decide di fare un lavoro poco impegnativo perchè gli permette di avere tempo per altre attività o interessi, è considerato uno sfaticato.

Una persona che abbandona la carriera per stare a casa e crescere i figli è considerata incapace di esprimera il suo potenziale.

Imagine di John Lennon Disegnata da P. Stanley

0

Una canzone disegnata, che idea fantastica quella di Pablo Stanley. Che dire di lui… solo un ragazzo che ama disegnare, i fumetti, gli hamburger vegetali e raccontare storie sciocche. Ecco come interpreta la famosa Image di John Lennon


 

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente