Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Agnelli

Tag: agnelli

“Salva Un Agnello”: impegnati a non mangiare cuccioli di pochi mesi!

2

“Salva Un Agnello” è un’importante campagna che l’associazione animalista Animal Equality porta avanti già da tre anni con enorme successo.

La campagna nasce in occasione della Pasqua e di quella tradizione, la nostra, che sembra imporre l’uccisione di un numero incalcolabile di agnelli e capretti come fosse un volere divino e quindi assoluto.

salva-un-agnello

Il lavoro degli attivisti di Animal Equality è stato fondamentale per la diffusione di reale informazione e, di conseguenza, di consapevolezza nei confronti di ciò che ci sta di fronte ma che spesso non vediamo con chiarezza.

10 Ragioni per NON Indossare Indumenti di Lana

0

Probabilmente non avete mai pensato che il caldo maglioncino che indossate possa essere causa di crudeltà e sofferenza. Ma la verità è che c’è un lato molto oscuro dietro l’industria della lana, più di quanto si possa mai immaginare, e nessuna morbidezza può nascondere le abominevoli, crudeli e sanguinose pratiche che milioni di pecore devono sopportare ogni giorno.

E allora velo spiego io perché è meglio il cruelty free:

1. Le pecore non hanno bisogno di essere tosate. 

La vita di un agnello: il video- denuncia di Animal Equality

0

Ieri sera è andato in onda sul TG1 un servizio a cura di Roberta Badaloni riguardante un’investigazione degli attivisti di Animal Equality sull’uccisione degli agnelli in Italia!

Oggi è stato reso pubblico il lavoro di un anno svolto sotto copertura dagli attivisti dell’associazione.

Questa la dichiarazione di Animal Equality: “Ogni anno in Italia sono circa 4 milioni gli agnelli uccisi, cuccioli con poco più di un mese di vita, separati dall’intimo legame con le loro madri, maltrattati, marchiati e trasportati verso una fine crudele e violenta. Circa 800.000 muoiono esclusivamente nel periodo di Pasqua (assieme a pecore e capretti). Questi animali non hanno possibilità di difendersi, spetta a noi impegnarci per evitare la loro sofferenza, adesso”.

Il massacro degli agnelli si avvicina…

0

Come ogni anno quando si avvicina la Pasqua non si può non pensare all’imminente massacro degli agnelli.

Cosa fare per ostacolare questa violenta e primitiva abitudine?

Abbiamo pensato semplicemente di raccontarvi come avviene la macellazione di un agnello: forse la consapevolezza di cosa si nasconde dietro al consumo di carne può condurci tutti a riflettere.

Innanzitutto c’è da dire che le pecore sono animali intelligenti ed affettuose ma il modo crudele con cui l’uomo terrorizza questi animali li fa vivere nell’angoscia e nel timore e non si mostrano per quello che sono realmente. Gli agnelli sono per natura dei cuccioli vivaci e giocherelloni: vengono però separati dalla propria madre precocemente a circa 1 mese di vita.

Compra agnelli per salvarli dal pranzo pasquale

0

Oggi è Pasqua e probabilmente per festeggiare la rinascita di Gesù mangeremo un agnello di poche settimane. Niente di più insensato e crudele!

E lo ha pensato anche un animalista vicentino che ha deciso di comprare alcuni agnelli dagli allevamenti e salvarli da morte certa.

Una lettera alla chiesa per evitare un massacro

3
Si avvicina la Pasqua e con questa festività, che dovrebbe simboleggiare rinascita e felicità, ci accingiamo ad assaporare gustosi cosciotti di agnello al forno con patate. Già. Peccato che per soddisfare la nostra voglia di carne tenera e delicata milioni di agnellini di pochi giorni vengano portati via alle loro mamme, appesi e sgozzati e questo è quello che ne rimane. 

L’ex ministro per i Beni culturali Sandro Bondi e la sua compagna la deputata del Pdl Manuela Repetti, oltre ad annunciare le loro nozze in autunno hanno deciso di scrivere una lettera a “quattro mani” alla chiesa, chiedendo che la stessa interrompa questo massacro.