Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Adottare

Tag: adottare

Quattro piccoli Ricci Adottati da una Gatta [Video]

1

In un villaggio una mamma riccio morì, e lasciò i suoi 4 piccoli riccini orfani. Sembra il triste inizio di una triste storia, ma non è così, perché a questo punto della storia arriva l’eroe che in questo caso è la gatta Sonya che come ogni mamma ha un cuore grande e adotta i 4 piccolini.

Ora Sonya ha un gattino, il suo cucciolo, e quattro piccoli ricci da sfamare ed accudire.

 

Rob lo scoiattolino adottato dal fotografo

0

Il fotografo inglese e produttore cinematografico Paul Williams era in missione nello Sri Lanka il 10 settembre, quando si è imbattuto in un piccolino di scoiattolo delle palme che era caduto dal suo nido.
 
Dopo aver soccorso il piccolino e posizionato in sicurezza, nella speranza che la madre lo avrebbe trovato, Williams è andato per la sua strada, ma mantenendo un occhio vigile. Quando si è accorto che la madre non tornava a prenderlo, ha preso la vita del piccolino nelle sue mani, l’ha nutrito e accudito soprannominandolo Rob.
Direi che ha circa un mese e aprirà gli occhi presto“, ha detto Williams. Potrebbe avere uno shock quando si accorgerà che io non sono uno scoiattolo gigante mamma!”
Dal momento dell’adozione di Rob, i due hanno trascorso un bel po’ di tempo insieme, il piccolo roditore si diverte a dormire nelle tasche della camicia, sonnecchiare sulla macchina fotografica e arrampicarsi sugli esseri umani come se fossero alberi.
Godetevi tutta la galleria fotografica di Paul William su Flicker!

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Adotta un Cane e Non Paghi le Tasse

0

Leggete questa notizia e poi ditemi cosa ne pensate. Secondo me… è un’idea geniale.

Il sindaco di Solarino e di Pachino, due comuni siciliani in provincia di  Siracusa hanno messo in piedi un’iniziativa lodevole, cioè chi adotta un randagio non paga la Tares per tutto il tempo in cui l’animale resta in vita.

 

A parlare dell’iniziativa, è il sindaco di Solarino, Sebastiano Scorpo, che spiega perchè hanno deciso questo: “lo abbiamo fatto per tre motivi: perché rispettiamo gli animali, per aiutare le famiglie e per fare risparmiare l’ente. Noi spendiamo circa 1.500 euro all’anno per ogni animale ospitato al canile“.

Cani in negozio, ecco perchè non comprarli

1

Decidere di adottare un cane o un gatto, cucciolo, adulto o anziano che sia è sempre una grande fortuna sia per l’animale che per chi condividerà la vita con lui. Ma come scegliere un cane?

Per prima cosa dobbiamo capire quale animale è più adatto a noi, poi la taglia è importante perchè non possiamo mettere un San Bernardo in 20 metri quadri, dobbiamo considerare cosa possiamo offrire all’animale, se giardino, parco o appartamento. Insomma ci sono tante cose da valutare ma poi alla fine scatta qualcosa, una specie di colpo di fulmine che ci colpisce quando incrociamo gli occhi giusti, il muso giusto la coda che ci sorride.

SOS Green Hill: Adotta un cucciolo

0

Riportiamo il comunicato della LAV dal quale è possibile candidarsi per prendere in custodia un cucciolo di Green Hill.

«Vorremmo famiglie consapevoli, che si rendano conto che questi animali non sono “normali”: hanno bisogno di estrema attenzione dal punto di vista comportamentale e fisico», spiega Bottinelli della Lav, prima di rivolgere questo appello: «Non cerchiamo chi, sull’onda dell’emozione, ci chiede un cucciolo pensando che si tratti di un affidamento qualsiasi». Anche perchè ciascun cane ha un microchip con un codice identificativo immodificabile: le sue condizioni verranno scritte nei verbali di consegna e la sua tracciabilità verrà sempre garantita.