Home Tags Abitudine

Tag: abitudine

“Lasciare andare”: un gesto di libertà per se stessi e gli altri

0
murale si bambina che lascia andare un palloncino
Credit foto © Pixabay

Lasciare significa: lasciare che per un po’ le cose seguano il loro corso,
che si muovano liberamente senza il nostro intervento,
finché la direzione del loro movimento non si mostri spontaneamente.
Se rinunciamo a tentare di guidare le cose e quelle, muovendosi,
si allontanano da noi, lasciamole andare.
Molliamo la presa.
Se le lasciamo andare per la loro strada, ci rendiamo liberi per qualcos’altro.

(Bert Hellinger, Gli Ordini del Successo)

 

“Lasciare andare” non è una lezione che ci hanno insegnato da bambini. Siamo capaci di resistere, di controllare, di programmare ma facciamo una gran fatica a lasciar scorrere le cose senza intrometterci. Siamo convinti che non fare nulla sia una forma di debolezza.

La nostra abitudine a fotografare tutto e tutti ci impedisce di vivere il presente

0

 

selfie

Oggigiorno non è indispensabile avere una macchina fotografica o una fotocamera per immortalare momenti e accadimenti importanti. Ogni telefonino all’avanguardia, infatti, riesce in quest’impresa poichè ha incorporato in esso una vera e propria fotocamera.

E visto che il telefonino è sempre con noi non perdiamo occasione per fotografare o riprendere quella recita scolastica o quell’attimo di vita che consideriamo importante e unico, qualunque esso sia. Facendo così, però, rischiamo di immortalare qualcosa che non riusciamo a vivere fino in fondo proprio a causa di questa intrusione, di questa distrazione che è proprio l’atto del fotografare o comunque del riprendere.

WIND il Corto che Dimostra Come ci Manipolano e Come a Noi va “Bene Così” [Video]

1

L’abitudine è una “brutta bestia“, tanto che ci porta ad adattarci, a piegare la nostra natura, a distorcere la realtà tanto da rendere quello che l’abitudinarietà ci propina come la nostra realtà, la nostra vita.

Questo corto ne è un validissimo esempio, ma non solo, rappresenta molto bene quello che sta avvenendo nella nostra società. Veniamo manipolati, veniamo piegati, veniamo “abituati” ad una cosa innaturale, ma visto che è l’abitudine non cerchiamo di evitarla o cambiarla ma modifichiamo il nostro essere, e perfino i nostri oggetti di uso comune per adattarli a quello che ci viene propinato come reale e quando questa cosa cessa ci troviamo spiazzati, come pesci fuori dall’acqua. Eppure è questa la realtà non quella che ci vogliono far credere…