wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-

Un villaggio ecologico che sorge al centro di una grande metropoli come Berlino

Può un eco-villaggio sorgere nel cuore di una metropoli, come quella di Berlino? A quanto pare sì.

Ci troviamo a Wagendorf Lohmühle e qui, tra i quartieri di Kreuzberg e Treptow, un gruppo di abitanti vive nel bel mezzo della natura, attraverso caravan e roulotte, e sfruttando al meglio le risorse naturali.

Il modo di vivere degli abitanti nel bel mezzo della natura

Alcuni caravan sono stati costruiti in loco attraverso l’impiego di un’ampia varierà di materiali trovati. Altri, invece, sono stati restaurati, ma hanno tutti una cosa in comune: uno spazio all’aperto per godersi la natura chiacchierando davanti ad una tazza di caffè biologico.

Gli abitanti utilizzano pannelli solari per trasformare l’energia solare in energia elettrica gratuita e pulita.

Non c’è acqua corrente, ma la comunità ricorre semplicemente al riutilizzo delle acque piovane attraverso attraverso semplici meccanismi che servono a trattare tutte le acque grigie.

Gli abitanti, inoltre, adottano anche una tecnica di compostaggio giapponese che utilizza 80 specie diverse di microrganismi per bilanciare e riequilibrare il terreno.

Il cibo, invece, viene piantato e coltivato dagli abitanti stessi.

Attraverso le “Box Free”, invece, gli abitanti del villaggio possono lasciare o prendere vestiti, scarpe e giocattoli riciclati lasciati da comunità che non li utilizzano più.

Gatti, cani, conigli, uccelli e un paio di tartarughe, invece, vivono liberamente all’aperto insieme ai bambini e agli adulti che hanno scelto un modo più naturale di vivere la propria vita, a pieno contatto con la natura.

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-2

Ma anche eventi organizzati mensilmente e di ogni genere

E se pensate che gli abitanti del luogo possano annoiarsi vi sbagliate di grosso. Questi, infatti, trovano sempre il modo di arricchire le proprie giornate, partecipando ogni mese a eventi aperti come concerti, laboratori, letture, cinema, mostre, tutti alimentati da energia eolica e solare.

Non una scelta di vita facile, ma di certo coraggiosa

Certo, vivere in caravan e roulette completamente isolati dalla città, lontani dalle quattro mura domestiche, può essere allettante durante la stagione estiva, ma durante l’inverno diventa davvero dura, soprattutto quando nevica e le temperatura sono davvero basse.

Ma i residenti non si lasciano demoralizzare: sia che tutto ciò sia visto come una dichiarazione politica, o come un villaggio sperimentale, o ancora come un insediamento hippie o come un gruppo di persone che vive una ecologicamente consapevole sotto la propria etica, resta il fatto che il Wagendorf Lohmühle di Berlino ci fa riconsiderare il nostro modo di vivere.

Qui di seguito, intanto, ecco altre immagini del villaggio. Cosa se pensate? Sarete in grado di vivere nelle medesime condizioni?

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-3

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-6

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-5

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-7

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-3

wagendorf-lohmuhle-berlino-eco-villaggio-8

Daniela Bella

Fonte: www.inhabitat.com