Helsinki-auto

Una città senza auto? E’ possibile ed il sogno si potrebbe realizzare a breve.

Fra dieci anni il sistema di trasporto pubblico a Helsinki sarà molto diverso da quello attuale. Il servizio sarà gestito da operatori del trasporto, che faranno in modo di soddisfare le esigenze del cittadino che potrà richiedere ciò di cui ha bisogno con un semplice clic.

Questo sistema non riguarderà solo il trasporto pubblico all’interno della città, ma anche bike sharing, traghetto, carpooling, treno, taxi o tasse di parcheggio nel centro della città.

Le auto saranno obslete, nessuno ne avrà più bisogno. Un’applicazione per smartphone permetterà all’utente di viaggiare secondo una “route planner” personificata che fornirà anche informazioni su dove cambiare la city bike per una vettura a causa di imminente pioggia, oltre ad informazioni sulla via più veloce da percorrere.

Il Comune di Helsinki crede così tanto in questo progetto che prevede di testarlo già a fine anno nel quartiere di Vallila. Il progetto potrebbe portare ad un cambiamento radicale anche in altri quartieri e in altre città, le persone potrebbero effettivamente modificare le loro abitudini e salvaguardare l’ambiente.

Helsinki

Il futuro sistema di trasporti è stato esaminato più ampiamente nel Master di tesi di Sonja Heikkilä, un ingegnere dei trasporti.

Heikkilä afferma che i giovani residenti ad Helsinki hanno una visione diversa del trasporto da quello che hanno i loro genitori: “La macchina non è più uno status symbol per i giovani”.

Daltro canto però, i giovani sono irremovibili nel chiedere alla città un trasporto semplice, flessibile ed economico.

Heikkilä ha studiato come i servizi potrebbero essere forniti in maniera diversa da come avviene attualmente: gli operatori del trasporto potrebbero far pagare i loro servizi in diversi modi. Ad esempio un cittadino potrebbe pagare per il servizio a chilometro, mentre un altro può acquistare un pacchetto che comprende un numero mensile di chilometri per una macchina a noleggio o un trasporto interno della città.

helsinki-trasporto

L’attuale trasporto pubblico è troppo debole per servire tutte le esigenze della gente. Sempre più di persone utilizzano sia mezzi pubblici che le auto in città. Ma il pendolarismo può essere sostituito dalla metropolitana, mentre un’auto può essere utilizzata per raggiungere il luogo di villeggiatura.

Il ragionamento che fa Heikkilä è semplice: “Una volta che l’auto è parcheggiata nel cortile viene usata, troppe volte” e come si può cambiare questa mentalità nel giro di 10 anni? “Il cambiamento potrebbe funzionare, anche se le persone anziane non vogliono rinunciare alle loro auto. Il cambiamento arriva a poco a poco“.

La società vuole impegnarsi per risparmiare e salvare l’ambiente.